Nel corso di questi mesi si è fatto un gran discutere in merito ai nuovi ritrovati della moderna tecnologia SoC made in Qualcomm, ovvero sia gli Snapdragon 835 realizzati con la collaborazione degli ingegneri Samsung. Nonostante la partnership collaborativa abbia portato alla realizzazione di prodotti davvero straordinari vi è, come in altre occasioni, la necessità di prevedere una diversificazione del mercato dei prodotti che in tal caso porta all’affiancamento delle soluzioni proprietarie viste nei processori Samsung Exynos generazione 9.

Sebbene il numero del modello per il nuovo chipset riporti la dicitura Samsung Exynos 8895 ci si trova di fronte a qualcosa di nuovo e rivoluzionario. Un prodotto già pronto per il mercato di distribuzione di massa per i futuri Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus e che conta sulle potenzialità di un sistema prestante ed efficiente dal punto di vista della gestione energetica e delle temperature. Di fatto, come il tanto discusso SD835, anche in questo caso si h a che fare con le potenzialità offerte dal processo di realizzazione litografica EUV a 10nm.

Ma quali sono le eterogeneità e le somiglianze dei due nuovi ecosistemi SoC da volersi per i futuri Samsung Galaxy S8 ed S8 Plus? Fondamentalmente non vi sono differenze tangibili.qualcomm_snapdragon_835

Exynos 8895 è di fatto identico alla controparte per molti aspetti. Ambedue sono realizzati, come detto, secondo il processo FinFET 10nm LPE Samsung e contano su otto core CPU a 64-bit che offrono pieno supporto ai display formato 4K, al dual-ISP, ai modem LTE Gigabit al Bluetooth 5.0 ed anche a soluzioni di ricarica rapida cablata e wireless veloci ed efficienti. Inoltre entrambi sono in grado di gestire la visualizzazione ottimizzata dei contenuti in 4K anche per la realtà virtuale, così come la possibilità di contare su evoluti sistemi ad intelligenza artificiale ed apprendimento automatico.

Samsung Exynos 8895 CPU è il primo sistema a sottostare alla direttiva comune Heterogeneous System Architecture (HSA), il che vuol dire che sia la CPU che la GPU possono accedere ai dati da una memoria comune condivisa. A sottolineare le somiglianze e le differenze fondamentali tra i due sistemi troviamo una comoda tabella riepilogativa di confronto.Samsung Exynos 8895 vs Qualcomm SD 835 tabella

Come si può vedere nella tabella di confronto, l’Exynos 8895 supporta la registrazione di video 4K e la riproduzione a 120 fps, mentre Snapdragon 835 imita la registrazione video 4K a 30 fps e la riproduzione di video 4K a 30 fps. Tuttavia, i nostri risultati preliminari suggeriscono che la GPU Adreno 540 dello Snapdragon 835 potrebbe essere più potente della GPU Mali-G71 MP20 che viene utilizzata nell’Exynos 8895. Adreno 540 supporta anche DirectX12 API, mentre Mali-G71 è limitata alle DirectX 11. Entrambe supportano Vulkan 1.0.

Nel reparto connettività entrambi i chipset supportano di serie LTE Categoria 16 con velocità teoriche di download fino a 1 Gbps (5CA in Exynos 8895 e 4CA in Snapdragon 835) e velocità di upload fino a 150Mbps (Cat. 13 2CA). Il chipset Snapdragon, tuttavia, supporta lo standard più recente per il Wi-Fi 802.11 (banda 60GHz), utile per la trasmissione di dati ad una velocità teorica di 7Gbps, ma soltanto a breve distanza. Exynos è ancora limitato al dual-band Wi-Fi 802.11 ac. Entrambi i chipset supportano il nuovo standard di connettività Bluetooth 5.0.galaxy s8 exynosIn linea generale sembra che le prestazioni della CPU di entrambi questi chipset siano simili. Snapdragon 835 risulta però avanti in termini di prestazioni grafiche. L’Exynos 8895 offre di contro una registrazione video migliore ed un ambiente più appagante per i giochi, grazie al supporto per i video 4K a 120 fps. Il chipset Qualcomm ha più opzioni di connettività, che è in genere il motivo per cui tante marche di smartphone, tra cui la stessa Samsung, utilizzano chipset Snapdragon. La società potrebbe utilizzare entrambi questi chipset per i Galaxy S8 e la Galaxy S8 Plus a seconda del mercato e come visto per le precedenti release di terminale.

Per il momento è piuttosto difficile dichiarare un vincitore sulla base delle specifiche di questi chipset. Dovremo aspettare e testare entrambe le varianti del Galaxy S8 per vedere quale funzioni meglio. Samsung è notoriamente conosciuta per le ottimizzazioni disposta a favore dell sue varianti Exynos rispetto agli Snapdragon, il che rende ancora più difficile il giudizio iniziale. Tu che cosa ne pensi al riguardo? Preferisci Snapdragon o Exynos? Faccelo sapere accedendo alla sezione commenti qui di seguito.

LEGGI ANCHE: Galaxy S8 monterà Exynos 9? Buone notizie per noi europei, è più potente di Snapdragon 835