Samsung Galaxy A3 2016 sta finalmente raggiungendo il nuovo aggiornamento a livello Europeo che introduce le correzioni necessarie per un utilizzo pieno delle risorse energetiche della batteria, minate da una non perfetta ottimizzazione del codice operativo che ha limitato di fatto la percentuale di carica all’87%, così come riportato dai feedback degli utilizzatori.

Il problema si è portato avanti in occasione del rilascio delle nuove piattaforme di sistema Google per Android 7.0 Nougat. Con la precedente release, di fatto, gli utenti sono stati in grado di ottenere un funzionamento senza compromessi. Al problema di un sistema di ricarica limitato all’87% si è sommato poi un eccessivo battery-drain che ha richiesto soluzioni drastiche molto spesso inconcludenti. 

Gli utenti europei Samsung Galaxy A3 2017 hanno di fatto dato il via ad una sperimentazione diversificata che ha visto impegnati gli interessati in lunghe e complesse procedure di calibrazione batteria. Ma, ad ogni modo, l’unica vera soluzione efficace si è rivelato il downgrade software da Android Nougat alle revisioni precedenti Android 6.0 Marshmallow, con tutte le conseguenze di un sistema non perfettamente ottimizzato e scarno di funzionalità rispetto alle nuove proposte Nougat.Samsung Galaxy A3 2016

Gli interessati sono intervenuti quindi all’interno dei forum dedicati Samsung manifestando tutto il loro disappunto per una situazione chiaramente deficitaria per la loro esperienza utente in ambiente Android. Ma, ad ogni modo, la società si è riservata il diritto di non proferire parola in merito ad una roadmap prevista per il rilascio dei nuovi aggiornamenti risolutivi per i quali, ad ogni modo, si era detto di un’intervento mirato già avviato.

La divisione software Samsung si è di fatto risolta in breve termine concedendo finalmente in uso il tanto atteso update che risolve tutti i problemi correlati alla non corretta identificazione del supporto batteria ed alla ricarica delle soluzioni Galaxy A3 2016.

Al momento restano ignote le cause scatenanti che hanno portato al manifestarsi del problema, anche se sono in molti a considerare che la questione sia dovuta ad una non corretta ottimizzazione del codice operativo dell’OS. Comunque sia l’importante è che lo sviluppatore abbia finalmente provveduto per tempo alla risoluzione della falla.

Le prime dirette testimonianze, di fatto, riportano il corretto utilizzo delle funzionalità di ricarica e la corretta impostazione dei parametri che consentono di bypassare le limitazioni dovute ad un battery-drain davvero troppo invasivo. Il nuovo aggiornamento Samsung siglato in codice A310FXXU3CQI8 si indirizza ai device della linea Galaxy A3 2016 ed è in corso di rilascio per tutti i device interessati.Samsung Galaxy A3

Si tratti chiaramente di un update correttivo che non riporta miglioramenti sul piano delle funzioni di sistema e che, con particolare riferimento al mercato dei Paesi Bassi, introduce anche il correttivo per l’errore “IMS Service Stopped” segnalato dai consumatori locali. 

Un problema che, in quest’ultimo caso, è stato riscontrato anche per i device di categoria immediatamente superiore appartenenti alle line-up Samsung Galaxy A5 2016 che ricevono la build A510FXXU4CQI9 che conduce alla risoluzione in via del tutto definitiva della problematica originaria.

Per l’installazione manuale degli aggiornamenti, nel caso in cui non ravvisaste la presenza delle notifica ufficiale attraverso il canale OTA, si ricorda di interrogare il percorso logico: 
Impostazioni> Aggiornamento software> Scarica aggiornamenti manualmente

In tal caso, bisogna sempre assicurarsi di effettuare il download del pacchetto utilizzando un collegamento alla rete wireless di casa o ad un hotspot gratuito e con almeno il 50% di batteria all’attivo. La formula di rilascio di sviluppa a livello europeo sul modello progressive roll-out e, pertanto, il tutto dovrebbe concretizzarsi nel giro di pochi giorni per tutti. 

Hai già ricevuto l’aggiornamento? Hai finalmente risolto tutti i tuoi problemi? Spazio a tutte le tue personali considerazioni al riguardo.

FONTE