I dati di certificazione dell’ente Bluetooth SIG confermano quella che sarà l’offerta di Samsung per la fascia media del mercato di telefonia a partire dal prossimo anno. Gli eredi degli attuali Galaxy A5 ed A7 2017 saranno, infatti, i nuovi Samsung Galaxy A8 e A8 Plus che verranno presentati ufficialmente nelle prossime settimane per poi arrivare sul mercato nei primi mesi del 2018. 

Con questi nuovi Samsung Galaxy A8 e A8 Plus, la casa coreana ha deciso di modificare la nomenclatura dei suoi smartphone di fascia media adeguandola a quella dei top di gamma Galaxy S. La stessa cosa potrebbe essere fatta, in futuro, anche con la gamma di entry level Galaxy J. 

Per il momento non è chiaro se anche il Galaxy A3 2017 sarà sostituito da un nuovo Samsung Galaxy A8 in versione Mini/Compact. Ulteriori dettagli in tal senso dovrebbero emergere nei prossimi giorni anche se, per ora, l’ipotesi più realistica vede soltanto due smartphone in arrivo per la gamma Galaxy A. 

La principale novità che caratterizzerà la scheda tecnica dei nuovi Samsung Galaxy A8 e A8 Plus sarà il nuovo Infinity Display con rapporto tra le dimensioni di 18,5:9 (anche se alcuni rumors ipotizzano un rapporto di 18:9) che andrà a sostituire il tradizionale display 16:9 comportando, inoltre, lo spostamento del sensore di impronte digitali nella parte posteriore della scocca e l’introduzione dei tasti a schermo. 

I nuovi Samsung Galaxy A8 arriveranno sul mercato con il sistema operativo Android Nougat. Come già avvenuto lo scorso anno, infatti, il primo smartphone di Samsung a debuttare con il nuovo Android Oreo sarà il top di gamma Samsung Galaxy S9 che dovrebbe debuttare sul mercato nel corso del primo trimestre. I due device verranno successivamente aggiornati ad Oreo. 

Ulteriori dettagli in merito ai nuovi dispositivi che comporranno la gamma Galaxy A 2018 arriveranno, di certo, nel corso dei prossimi giorni. I nuovi Samsung Galaxy A8 e A8 Plus potrebbero, infatti, essere svelati già prima della fine dell’anno in corso.