Samsung Electronics, indiscutibile leader internazionale attivo nel contesto dell’innovazione Hi-Tech del comparto mobile. TLC, Multimedia e Communication, ha fornito uno sguardo d’insieme su una serie di innovazioni corrisposte in fase di lancio per le nuove unità del comparto smartphone Galaxy S8/S8+ Plus e Galaxy Note 8 che, a fronte di una fase di lancio giunta ormai a svariati mesi, sono rimasti indietro rispetto ad una concorrenza che ha ceduto il passo ad implementazioni di alto livello nel contesto delle Intelligenze Artificiali applicate al machine learning software.

Osservando da vicino soluzioni come iPhone X, Google Pixel 2 e Pixel 2 XL ed i device della linea Huawe Mate 10 di ultima generazione, di fatto, si riscontra una costante d’implementazione che anticipa un futuro in cui gli smartphone muteranno le loro caratteristiche portandosi all’incremento della user experience tanto in ambiente Android che in ambiente iOS.

Stiamo chiaramente parlando dei sistemi IA che per iPhone X si traducono nella presenza dell’esclusivo Core TSMC A112 Bionici e per Google e Huawei nella rispettiva presenza dei nuovi sistemi Pixel Visual Core per il post-processing avanzato delle immagini cui si somma l’intelligenza Google Assistant e del SoC in-house Kirin 970.

La società sudcoreana, al momento, si introduce timidamente nel contesto attraverso le sue soluzioni software Samsung Bixby tutt’altro che complete ed attese ad un sostanzioso update che concorra a portare il supporto esteso anche alla lingua italiana. Da un primo teardown applicativo in lingua inglese si sono apprese le potenzialità di una piattaforma decisamente interessante, ma la compagnia ha in serbo ulteriori sorprese ed un’attenta valutazione futura delle nuove implementazioni per l’annunciata AI UX.samsung galaxy IA uxSamsung AI UX rappresenterà il software base per le nuove unità top di gamma 2018 in uscita per i prodotti della serie Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus. L’indicazione del nuovo progetto, come si può chiaramente evincere, fa espresso riferimento ad un livello interfaccia con base IA ed è stata annunciata ieri in Cina nel corso di una conferenza stampa locale che ha catalizzato l’attenzione sul rinnovato supporto alle piattaforme Bixby Voice.

Il fatto di voler concorrere allo sviluppo di un’avanzata tecnologia vocale assistiva per le future unità si deve anche alle manovre finanziarie e strategiche di una società che recentemente ha disposto un piano di investimenti a favore della startup DeePhi Tech con sede in Cina specializzata nello sviluppo di tecnologie ad intelligenza artificiale. Un piano che si pone anche a margine dell’interesse mostrato nei confronti della britannica Graphcore, anch’essa attiva nel medesimo comparto di appartenenza delle tecnologie IA.

Come Huawei, Google ed Apple, quindi, anche Samsung intende rientrare a pieno titolo nel novero di quelle società che guardano di buon occhio ad un futuro in cui i sistemi di assistenza digitale faranno da padrone ad un comparto in continuo fermento, quello degli smartphone. Tecnologie che si pongono a margine di dispositivi che promettono di rivoluzionare seriamente un intero mercato con l’introduzione di tecnologie esclusive di sicurezza e potenzialità ai limiti dell’attuale layer tecnologico.

Per capire di che cosa stiamo realmente parlando basti dare un’occhiata alla scheda tecnica preliminare delle unità che, con ogni probabilità, saranno svelate nel contesto della manifestazione pubblica di Barcellona a partire dal prossimo 26 Febbraio 2018, quando potremo finalmente svelare i retroscena di una tecnologia all’avanguardia. Restate sintonizzati sui nostri canali per ulteriori approfondimenti.

Scheda Tecnica Provvisoria Samsung Galaxy S9

samsung-galaxy-s9
Display: Pannello Capacitivo Multi-Touch Optic Super AMOLED Quad-HD+ Resolution borderless con diagonale da 5.7 (Standard Edition) e 6.3 pollici (Plus Edition) @2.960×1.440p con rivestimento protettivo di supporto Cornig Gorilla Glass di nuova generazione
Processore: Octa-Core System Qualcomm Snapdragon 845 (USA) o Exynos 9 con processo produttivo standard a 7nm  (Europa)

GPU: Adreno 540

Memoria RAM: 4/6GB LPDDR4X System

Memoria ROM: 64/128GB con tecnologia UFS 2.1 e slot esterno per l’espansione opzionale di memoria

SIM Card: Formato Nano-SIM Card

Fotocamera Posteriore: 21+16 Megapixel Dual-Cam Technology con sistema di stabilizzazione multipla ottica di immagine (dual-OIS dedicata), HDR, sistema di messa a fuoco automatica laser e supporto allo slow motion @1.000fps

Fotocamera Anteriore: 8+8 Megapixel con sistema attivo per il Facial Recognition

Connessioni: 4G LTE Categoria 16 a 24 bande + 5G Carrier technology, WiFi ac doppia banda su portanti radio 2.4GHz/5GHz, NFC, Bluetooth 5.0 ed USB 2.0 Type-C reversibiile, GPS con GLONASS Geo-System, BeiDou System e Galileo

Sensori: Luminosità ambientale, Proximity sensor, scanner biometrico per le impronte digitali in-screen, accelerometro, giroscopio, bussola e sensore ad effetto Hall

Batteria: 4.000/5.000 mAh non removibile con funzione ricarica rapida Samsung Adaptive Charge

Sicurezza: scanner intelligente integrato per le impronte digitali a schermo, fotocamera IR Blaster per scansione del fondo oculare IRIS Scan da 3.7 MegaPixel frontale, sistema di tracciamento dei caratteri antropometrici per la ricostruzione della struttura del volto

Funzioni Esclusive: Samsung DeX (Interfaccia adattiva mini-PC), Smart Connect (controllo Smart Home Domotica)

Sistema Operativo: Android 8.0 Oreo con supporto alle personalizzazioni proprietarie Samsung Experience UI next-gen

Sito ufficiale: Samsung.com (in aggiornamento)