Samsung Galaxy J2 Pro

La maggior parte delle cose che si possono fare sugli smartphone di oggi richiedono per forza una connessione ad Internet. Ad esempio, senza questa non è possibile usare il browser per navigare sul web oppure utilizzare la maggior parte delle applicazioni (come quelle di messaggistica).

Ma ci crediate o no ci sono ancora alcuni consumatori che cercano uno smartphone senza interessarsi ad Internet. Ovviamente, l’assenza di una connessione permette al dispositivo di offrire all’utente un numero limitato di funzionalità.

Samsung Galaxy J2 Pro

Samsung Galaxy J2 Pro: presentato in Corea il primo smartphone senza connessione ad Internet

Nelle scorse ore, Samsung ha lanciato un dispositivo davvero particolare chiamato Samsung Galaxy J2 Pro. Si tratta di uno smartphone che permette soltanto di effettuare e ricevere chiamate, di giocare a quei titoli che non richiedono una connessione e di inviare e ricevere SMS poiché non è presente né un chip Wi-Fi e né un modem 3G/4G.

Il dispositivo è disponibile soltanto in Corea del Sud ad un prezzo di 199.100 won sudcoreano, ossia circa 151 euro al cambio attuale. Il Samsung Galaxy J2 Pro è un telefono indirizzato principalmente a quei genitori che si preoccupano dei loro bambini quando navigano in rete oppure ai più anziani che non vogliono rinunciare ad alcune caratteristiche presenti su uno smartphone (come la possibilità di scattare foto) ma senza navigare su Internet.

Samsung Galaxy J2 Pro

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, il terminale vanta un display da 5 pollici con risoluzione qHD 960 x 540 pixel ed è mosso da un processore quad-core con clock da 1.4 GHz coadiuvato da 1.5 GB di RAM. Inoltre, il Galaxy J2 Pro propone 16 GB di archiviazione interna, una fotocamera posteriore da 8 mega-pixel, una frontale da 5 mega-pixel e una batteria da 1600 mAh.

A bordo del Samsung Galaxy J2 Pro è presente addirittura un lettore di impronte digitali montato frontalmente. Per quanto riguarda la versione di Android pre-installata, l’azienda sudcoreana non ha rilasciato dettagli in merito ma dovrebbe trattarsi di Nougat.