Samsung Galaxy S9, nuovi leak sulle specifiche tecniche

Il debutto dei nuovissimi flagship Samsung Galaxy S9 e la sua versione Plus è ormai ufficiale ed avverrà tra meno di due settimane. Ad ogni modo – dopo i numerosi leak trapelati online nel corso degli ultimi giorni – sembra che tale presentazione sia ormai priva di segreti.

La divisione rumena di Orange, uno dei più grandi operatori di telefonia mobile al mondo, ha appena confermato le specifiche tecniche principali del nuovissimo Galaxy S9. Entrando nel dettaglio, nel corso del weekend appena passato, il sito Orange.ro ha pubblicato accidentalmente la pagina di vendita ufficiale del modello S9. Naturalmente quest’ultima è stata immediatamente cancellata, causando il link per reindirizzare al catalogo generale degli smartphone, ma i dettagli sono ugualmente trapelati grazie al web caching.

Ciò che Orange Romania ha rivelato è il Galaxy S9 sarà provvisto di un infinity display OLED Quad HD da 5,8 pollici già introdotto sull’attuale Galaxy S8, ma questa volta il nuovo top di gamma disporrà di una fotocamera posteriore dotata un’apertura super veloce (come precedentemente trapelato). Prevedibilmente la pagina del prodotto menziona anche il supporto per 4G+, WiFi, Bluetooth e GPS.

Tuttavia, ci sono alcune imprecisioni, come ad esempio il chipset elencato come un Exynos 8895, piuttosto strano, visto che si trova già all’interno del Galaxy S8. Inoltre la pagina segnalerebbe la presenza del 3D Touch per il display, quando non è prevista alcuna tecnologia simile, dato che inoltre si tratterebbe di un brevetto a marchio Apple.

Indipendentemente dalla veridicità o meno dei leak trapelati, è improbabile che il colosso Samsung abbia reagito positivamente circa il piccolo “incidente” di Orange, soprattutto dal momento che la stessa divisione rumena del noto operatore telefonico ha commesso lo stesso errore in passato, elencando le caratteristiche del Samsung Note 8 una settimana prima del suo debutto ufficiale.

Ad ogni modo, è improbabile che il nuovo Galaxy S9 si riveli lo smartphone più interessante di quest’anno, dato che ormai il pubblico si aspetta novità più radicali.