samsung galaxy s9 qualcomm snapdragon 845

Mancano poche ore alla presentazione di Galaxy Note 8, ma è già tempo per parlare di Galaxy S9. Dopo i successi ottenuti con l’ultimo flagship, Samsung è pronta a rilanciare con un dispositivo ancora più avanzato. La novità più succulenta potrebbe essere rappresentata dalla modularità, accessori attaccabili tramite magneti.

Un’evoluzione che potrebbe sconvolgere il mercato, mancano ancora tanti mesi al lancio del device ma nelle ultime ore sono circolate indiscrezioni molto interessanti. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Galaxy S9, iniziano i rumors sul nuovo flagship

Un paio di settimane fa è spuntato un concept di S9, oggi commentiamo ulteriori notizie sul top di gamma che vedremo nel 2018. Stando a quanto dichiara il blogger russo Eldar Murtazin, la modularità potrebbe essere la nuova arma. L’azienda ci sta pensando, ma ancora non ci sono conferme in tal senso.

samsung galaxy s9 qualcomm snapdragon 845

Le sorprese non sono finite, perché spunta anche un’intrigante caratteristica tecnica dei prossimi Galaxy 9 e 9 Plus, parliamo del SoC. Si parla di un Qualcomm Snapdragon 845 in esclusiva, la notizia rimbalza dal social cinese Weibo. In questo caso la prospettiva sembra ben più fondata.

Il processore in questione verrà annunciato entro qualche mese, è figlio un processo produttivo a 7 nanometri, octa-core e GPU Adreno 630. Nelle prossime settimane arriveranno nuove indiscrezioni circa il prossimo flaghsip di casa Samsung, ma nel frattempo l’attenzione è tutta per Note 8.