Il Samsung Galaxy Note 8 è stato presentato poco più di una settimana fa e, come confermato oggi, il nuovo iPhone 8 debutterà il prossimo 12 di settembre. E’, quindi, giunto il momento di concentrarsi sul prossimo top di gamma Samsung Galaxy S9 che, proprio in queste ore, è protagonista di alcuni primi rumors. 

Stando a quanto emerso online, infatti, Samsung avrebbe intenzione di presentare il suo futuro flagship in netto anticipo rispetto ai tempi tradizionali. Il futuro Samsung Galaxy S9 potrebbe, infatti, essere svelato ufficialmente già nel corso del mese di gennaio 2018 per poi arrivare sul mercato entro la fine del primo trimestre del prossimo anno. 

Quest’accelerazione nei tempi sarebbe legata alla volontà di ostacolare al meglio il nuovo iPhone 8 che, come oramai confermato da rumors ed indiscrezioni di ogni tipo, andrà a rivoluzionare radicalmente la gamma di smartphone di Apple con tantissime novità inedita ed un prezzo decisamente elevato. 

Samsung potrebbe tentare di contrastare l’impatto mediatico del nuovo iPhone 8 prima con il Samsung Galaxy Note 8, in uscita il 15 settembre, che arriverà nei negozi a pochi giorni di distanza dalla presentazione del nuovo top di gamma di Apple e poi con il nuovo Samsung Galaxy S9 che potrebbe arrivare sul mercato, come detto, ad inizio 2018, periodo in cui Apple dovrebbe aver risolto i problemi di produzione del nuovo iPhone 8 che dovrebbe essere disponibile in tutti i principali mercati internazionali. 

Un aspetto importante che permetterebbe a Samsung di accelerare i tempi di uscita del nuovo Galaxy S9 è rappresentato dal fatto che il futuro flagship si configurerà come una diretta evoluzione di Galaxy S8 e Note 8. 

Tra le specifiche tecniche troveremo un nuovo Infinity Display con tecnologia Super AMOLED e bordi dual edge, il SoC Qualcomm Snapdragon 845 (in Italia dovrebbe essere disponibile l’evoluzione non ancora annunciata dell’attuale Exynos 8895), 4/6 GB di RAM ed una doppia fotocamera posteriore. 

Una delle principali novità del futuro Samsung Galaxy S9 sarà, molto probabilmente, il sensore di impronte digitali di nuova generazione che verrà integrato all’interno del display andando così a cancellare uno dei principali difetti dell’attuale top di gamma di Samsung che presenta il sensore di impronte al posteriore, all’altezza della fotocamera. 

Ulteriori dettagli in merito al futuro Samsung Galaxy S9 arriveranno, senza dubbio, nel corso delle prossime settimane. Continuate a seguirci per saperne di più.

Fonte