Tra poche settimane, durante il MWC 2017 di Barcellona, Samsung dovrebbe svelare in via ufficiale il suo nuovo 2 in 1 con sistema operativo Windows 10 che dovrebbe arrivare sul mercato con il nome di Samsung Galaxy TabPro S2 andando a sostituire il TabPro S presentato poco più di un anno fa dall’azienda coreana.

Nei giorni scorsi, il nuovo Samsung Galaxy TabPro S2 ha ricevuto la certificazione Wi-Fi e, poi, la certificazione Bluetooth che ci hanno permesso di confermare, in modo definitivo, l’esistenza del progetto. In queste ore, invece, emergono nuovi dettagli sulla scheda tecnica del nuovo tablet con tastiera e penna di Samsung.

Il dispositivo, secondo gli ultimi report, dovrebbe poter contare su di un processore Intel Core serie U appartenente alla settima generazione, Kaby Lake. Ricordiamo che lo scorso anno, il Samsung Galaxy TabPro S è arrivato sul mercato potendo contare sul processore Intel Core m3 e, quindi, le ipotesi dei giorni scorsi prevedevano la presenza, tra le specifiche del nuovo TabPro S2, del nuovo Intel Core m3-7Y30 con TDP di 4.5 W.

Samsung Galaxy TabPro

I processori della serie U della famiglia Intel Core, in particolare gli Intel Core i5 ed i7, presentano un TDP decisamente più alto, pari a 15 W, ed offrono performance di alto livello. Uno dei principali rivali del futuro Samsung Galaxy TabPro S2, ovvero il Surface Pro 4 di Microsoft, che di fatto ha creato il mercato dei 2 in 1 con Windows 10, presenta un processore Core m3 per la variante entry level mentre utilizza per i modelli più potenti e costosi i processori Intel Core i5 e i7 serie U. 

Leggi anche: 7 vulnerabilità per Galaxy S7, S6, S5 e Note 4: in arrivo l’aggiornamento di febbraio

In attesa di ulteriori conferme su quest’aspetto chiave del nuovo dispositivo di Samsung, possiamo già confermare che il Samsung Galaxy TabPro S2 arriverà sul mercato con un display Super AMOLED da 12 pollici di diagonale e dotato di risoluzione pari a 2160×1440 pixel. Il dispositivo sarà distribuito in varie configurazioni (la RAM partirà da 4 GB mentre lo storage di tipo SSD da 128 GB) che supporteranno, in alcuni casi, anche la connettività LTE. Ulteriori dettagli sul nuovo convertibile di Samsung emergeranno nei prossimi giorni.