in ,

Samsung Gear Sport: FCC certifica un nuovo indossabile intelligente

Samsung Gear Sport potrebbe rappresentare il prossimo indossabile da polso Samsung. A dircene di più è la FCC, che ha appena concesso il via libera.

La Federal Communications Commission (FCC) ha notoriamente il compito di certificare i nuovi prodotti in arrivo nel campo dell’elettronica consumer prima di generare un mercato di vendita e distribuzione sul piano globale. Nel corso di queste ore, nello specifico, la FCC ha rilasciato alcuni nuovi dettagli in merito ad un innovativo wearable Samsung ancora parzialmente avvolto nel mistero. Scopriamolo insieme.

Stando ai dati d’archivio, quello che potrebbe passare per Samsung Gear Sport rappresenta un dispositivo non lontano da una realtà di mercato da volersi nel breve periodo. Il passaggio per la FCC, di fatto, è un chiaro indicativo del fatto che il nuovo prodotto sta per approdare al pubblico.

Un prodotto che, contrariamente alle opinioni iniziali, non sarà da identificarsi come Samsung Gear Pop ma bensì come Gear Sport, così come indicato dalle immagini pubblicate dall’ente internazionale di certificazione. In prima analisi sembra che si debba avere a che fare con il diretto successore della serie Samsung Gear S3 che, come noto, conta sui modelli Classic e Frontier presentati ad IFA 2016 lo scorso anno ed oggetto delle nostre recensioni complete (Recensione Classic Recensione Frontier).Samsung Gear Sport FCC

Anche quest’anno la società pare sia intenzionata a replicare le tempistiche dello scorso anno concedendo l’esclusiva sulla presentazione dei nuovi prodotti in occasione dell’evento tedesco in programma dal 1 al 6 Settembre 2017, sebbene voci di corridoio indichino una potenziale presentazione contestuale a quella del Samsung Galaxy Note 8 per il prossimo 23 Agosto 2017 sul palcoscenico di New York.

L’Unpacked Note 2017, quindi, potrebbe ospitare anche questi nuovi ed inediti dispositivi in un evento loro dedicato che anticipa di poco la presentazione dei Note 8. Ma sarà veramente uno smartwatch che ricalca la sembianze e le funzioni delle attuali soluzioni Gear S3? In proposito si nutrono seri dubbi, in considerazione del fatto che la documentazione non indica specificatamente la natura del componente, il quale potrebbe ereditare i caratteri tipici di un semplice fitness tracker. Ad ogni modo ci si attendono comunque interessanti novità rilevanti.Samsung Gear Sport

Si parlerà chiaramente di un indossabile basato su ecosistema operativo Samsung Tizen OS e, quindi, non potremo parlare di Android Wear device. In fondo si tratta pur sempre di un Gear.

Sarà, invece, un terminale decisamente sportivo, come indicato dal nome conferito allo stesso, e sempre pronto a fornire i dati essenziali sull’orario e le notifiche tramite feature AOD (Always-on-Display) che non pregiudicano un utilizzo continuativo sul medio periodo stimato approssimativamente in tre o quattro giornate medie di utilizzo normalizzato. Tutto merito della nuova funzione intelligente di stand-by che attiva il display solo quando solleviamo il polso.

Samsung Gear Sport dovrà riuscire ad ingraziarsi un pubblico che ad oggi può contare su una serie praticamente infinita di terminali intelligenti da polso. In Settembre, inoltre, Apple presenterà anche i nuovi Apple Watch di terza generazione che introdurranno i sistemi di accesso LTE integrati ed una serie di nuove interessanti funzionalità interattive intelligenti. Anche Fitbit è pronta al riscatto, dopo uno scivolone sul mercato di vendita che gli è costato la retrocessione in classifica.

Come riuscirà Samsung a differenziare un mercato ormai saturo di prodotti? Lo scopriremo a breve. Nel frattempo rilascia pure qui un tuo personale commento o un suggerimento su una funzione inedita che vorresti ritrovare sul tuo prossimo indossabile. 

FONTE

malware Android

Google Playstore infestato da malware spia: sono nelle app di messaggistica

Sviluppata la batteria che funziona con la saliva

Creata una batteria in grado di funzionare con la saliva