Samsung Galaxy S7

Pare che Samsung sia seriamente intenzionata ad accrescere l’entusiasmo del pubblico nei confronti dei nuovi flagship killer sudcoreani introducendo due ulteriori soluzioni a corredo della linea Galaxy S7 che conta, ad oggi, due dispositivi principali identificati commercialmente col nome di Galaxy S7 Flat (schermo piatto, senza Edge-Launcher) e Galaxy S7 dual-Edge (con bordi curvi e interattivi). Stiamo parlando di soluzioni di mercato che affiancano agli Exynos europei e agli Snapdragon americani e cinesi, anche due proposte Mediatek di fascia alta: Helio X20 ed Helio X25. Vediamoli.

Samsung Galaxy S7 monterà un processore Mediatek?Samsung Galaxy S7

Mediatek è una casa costruttrice con sede in Cina che negli anni si è saputa distinguere portandosi all’attenzione del grande pubblico offrendo soluzioni hardware studiate ad hoc per garantire un ampio margine di potenza unitamente ad un ottimo rapporto qualità/prezzo tra i più competitivi dell’intero mercato. Samsung, a tal proposito, pare sia intenzionata ad avvicinarsi ai propri prodotti integrando uno dei nuovi Helio X20 ed X25 già visti per il Meizu Pro 6 a bordo dei Galaxy S7 che approderanno in territorio canadese. Come lo sappiamo?

mediatek helio x25

Il part number per i nuovi ipotetici Galaxy S7 sarà G930W8. Per tutti coloro che se lo fossero perso, G930 identifica univocamente i nuovi terminali mentre la W che seguita indica il mercato di destinazione, in questo caso il Canada. Non è chiara però l’intenzione di Samsung Electronics di portare queste du nuove proposte all’esterno dei confini canadesi. Ricordiamo che Helio X20 ed Helio X25 sono, attualmente, i due SoC di fascia alta concepiti da Mediatek che, sulla carta, fanno registrare analoghe prestazioni e che differiscono per alcuni aspetti sostanziali che li collocano in posizioni differenti. Helio X20 riesce a gestire un quantitativo di RAM pari a 3Gb contro i 4GB del modello X25 che presenta, rispetto al fratello maggiore, un clock sbloccato che lo spinge ad ottenere un incremento prestazionale notevole. Prestazioni che, in quest’ultimo caso, eguagliano in tutto e per tutte quelle del modello Exynos 8890 Europeo.

E voi sareste felici di poter acquistare un terminale equipaggiato con uno dei uovo microprocessori Mediatek? O credete che potrebbe rivelarsi controproducente? Per ogni dubbio o anche per esprimere semplicemente la vostra non esitate a lasciarci un vostro commento. Non dimenticate di condividere il post sui social network. VIA