Samsung nell’occhio del ciclone dopo il clamoroso flop dell’attesissimo Top di gamma Galaxy Note 7. Le cui ripetute esplosioni verificatesi tra agosto e novembre dell’anno scorso, hanno costretto il colosso coreano a ritirarlo definitivamente dal mercato. Considerando anche il fatto che pure la seconda generazione di dispositivi sia finita male. E così, è stata messa in discussione la capacità di Samsung di creare smartphone realmente sicuri. E di curarne i processi produttivi. Al punto che ora ha creato una Task force che segua in modo minuzioso soprattutto la parte riguardante la batteria. Vero motivo delle esplosioni del Note 7.

Ma non solo. In un video alquanto impressionante pubblicato su Youtube, Samsung ci mostra come sottopone i suoi prodotti a stress-test, al fine di renderli i più sicuri e funzionali possibili.

Samsung ci mostra gli stress-test su Galaxy S7 e S7 Edge

Come riporta Sammobile, il video riguarda i due fortunati Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge e mette in evidenza alcune delle prove che gli smartphone superano prima di essere considerati idonei per la messa in vendita. Li vediamo sopravvivere in prove di caduta o immersi sott’acqua. I dispositivi vengono altresì sottoposti a temperature gelate o roventi. E Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge li superano brillantemente.

video samsung

Il video dura solo un minuto, certo, ma dà la giusta idea di come la multinazionale coreana abbia a cuore la qualità dei suoi prodotti. Messa appunto in discussione dal flop del Note 7.

Ecco il video, giudicate voi:

Impressionati? Insomma, Samsung vuole mostrarci il suo impegno per la qualità e la garanzia dei suoi prodotti. Un video un pò troppo plateale forse, un’americanata che non vediamo fare neanche ad Apple.

Leggi anche: Galaxy Xcover 4 finalmente svelato: le specifiche tecniche

Vedremo come andrà con un altro attesissimo dispositivo: il Galaxy S8. Che sarà presentato il 29 marzo e messo in vendita da metà aprile. Il quale promette molto bene, ma anche il Note 7 lo faceva…