in ,

Sicurezza su instagram, nuovi tool a tutela dell’utenza

Dopo le varie politiche sulla sicurezza attuate su WhatsApp, una delle piattaforme di messaggistica istantanea più utilizzata nel mondo, ecco che anche per Instagram stanno per essere adottate nuove misure per preservare privacy e sicurezza degli utenti. Sarà maggiore allora la sicurezza su instagram. La conferma di ciò arriva dal blog ufficiale di uno dei cofondatori dell’app “fotografica” più nota al mondo, Kevin Systrom, il quale ha scritto un post specifico a riguardo:

Sin dagli inizi, abbiamo cercato di rendere Instagram un posto accogliente per tutti. I settembre ho anche espresso la mia intenzione di mantenerlo come un luogo dove potersi esprimere positivamente e senza nessun problema. Mi piacerebbe raccontarvi di alcuni strumenti pensati appositamente per mantenere l’utenza più sicura”. Sarà maggiore allora la sicurezza su instagram.sicurezza su instagram

Sicurezza su instagram, da dove cominciare?

Il primo punto più ostico da affrontare è quello dei commenti. Il commento genera di per sé più “notorietà” del contenuto stesso pubblicato, ma può comunque contenere un linguaggio non idoneo. Instagram aveva già provveduto a riguardo, andando ad inserire dei filtri appositi su determinate parole, simili a quelli utilizzati sulle e dalle pagine facebook.

Tuttavia, dopo l’ultimo post sul blog ufficiale è stata introdotta un’ulteriore innovazione, ossia la possibilità tra le opzioni avanzate, di non far commentare un post. Un po’ una funzione simile a quella di youtube. Si potrà dunque interrompere la pubblicazione di commenti e poi reinserirla successivamente.

Sicurezza su instagram per i profili privati

I profili privati sono stati il primo passo assoluto verso la sicurezza e per donare maggiore privacy a chiunque la desiderasse. Per seguire un profilo privato bisogna inviare una richiesta e ricevere l’approvazione dall’utente in questione. Tuttavia quest’ultimo, una volta accettato il follower, non poteva più rimuoverlo. Ora con il nuovo aggiornamento potrà farlo e senza che arrivi nessuna notifica al “rimosso”.

Inoltre si potranno fare delle richieste di report e controllo per utenzi con comportamenti scorretti, anche in maniera autonoma. Tutto ciò per aumentare la sicurezza su instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Antutu Benchmark

AnTuTu: Huawei Mate 9 e Xiaomi Mi Note 2 rimodulano le classifiche

vendita dell'iphone7

La vendita dell’iPhone7 fa recuperare punti ad Apple