Snapchat è forse la app che è riuscita a mettersi maggiormente in luce nel corso del 2016, combattendo con servizi presenti sul mercato da molto tempo. Una ventata di freschezza, il Fantasmino ha cambiato le regole, obbligando i competitors ad adeguarsi e – in molti casi – copiare le novità introdotte.

I risultati ottenuti nel settore dei messaggi usa-e-getta non bastano, la nota icona gialla diventa sempre più ricca e il 2017 potrebbe essere l’anno per consacrarsi in vari terreni. La notizia delle ultime ore conferma le ambizioni dello staff, scopriamo insieme di cosa si tratta.

Snapchat ha un nuovo progetto

Realtà aumentata, questo è il nome della nuova frontiera per le app di messaggistica. Snapchat si conferma innovatrice del settore, comprando Cimagine. Si tratta di una start-up con sede a Israele, specializzata – appunto – in realtà aumentata.

Facebook Flash, la risposta di Facebook a Snpachat

Un’operazione da circa 30 milioni di dollari (alcuni riportano una cifra ancora più alta), la quotazione in borsa induce l’azienda a compiere acquisizioni per aumentare la potenza di fuoco e questa mossa apre il ventaglio di possibilità.

Cimagine infatti ha sviluppato un software che consente agli inserzionisti di mostrare i propri prodotti in maniera innovativa, una vetrina ghiotta che potrebbe portare molti liquidi nelle casse di Snap.

Si tratta solo dell’ultimo affare effettuato da Snap nel corso del 2016, si va da Vurb a Obvium Engineering, passando per Bitstrips. Un’esperienza sempre più a misura d’utente, staremo a vedere cosa c’è in serbo per il futuro.