Microsoft, grazie alla sua console Xbox One X, vuole a tutti costi rubare la leadership di mercato a Sony e alla sua PlayStation 4. Molti sostengono che, per quanto riguarda la potenza, la Xbox One X si posiziona un grado superiore rispetto ai dispositivi concorrenti. Negli ultimi anni, tuttavia, abbiamo appreso che più potenza non rappresenta un device migliore o più appetibile per i gamer.

Il noto analista di mercato Michael Pachter ha voluto esprimere un suo parere riguardo la rivalità che c’è tra Microsoft e Sony. L’analista americano è convinto che l’azienda nipponica riuscirà tranquillamente a fronteggiare il colosso di Redmond. Sony, secondo Pachter, ce la farà a differenziarsi sul mercato e verso l’utente finale soprattutto sulla questione del prezzo.

Sony PlayStation 4 Pro taglio prezzo

PlayStation 4 Pro: Sony potrebbe abbassare il prezzo della sua console

Nello specifico, l’analista di mercato sostiene che Microsoft non è certamente molto competitiva in questo momento ed in futuro la situazione potrebbe addirittura peggiorare. Allo stesso prezzo della PlayStation 4 è possibile trovare la Xbox One S. Tuttavia, la Xbox One X costa 100 dollari in più rispetto alla PlayStation 4 Pro. Il pensiero finale di Michael Pachter è che Sony taglierà ancora una volta il prezzo della PS4 Pro portandola a 350 dollari così la Xbox One X di Microsoft risulterà troppo costosa per l’utente.

Pachter ha recentemente espresso una propria idea anche sul futuro lancio della prossima PlayStation 5. L’analista di Wedbush Securities sostiene che la PS5 potrebbe giungere già nel 2019 con delle nuove caratteristiche, fra cui il supporto alla risoluzione 4K e ai 240 FPS. Microsoft, dunque, avrà un nuovo prodotto da dover fronteggiare con la prossima generazione di console Xbox.

Sony PlayStation 4 Pro taglio prezzo