La società nipponica Sony Corporation è rimasta sola a governare un segmento gaming che la vede interessata in via del tutto esclusiva ad un settore della realtà virtuale che non suscita l’interesse della concorrenza.

Al momento, di fatto, non esiste un diretto competitor di mercato. Si tratta di una situazione deficitaria per una società che si è detta più volte preoccupata da questa mancanza di interesse da parte delle rivali in carica, prima fra tutte Microsoft che in un recente intervento non si è detta disposta a perseguire momentaneamente gli obiettivi legati allo sviluppo ed all’ottimizzazione delle tecnologie e degli ambienti VR su console Microsoft Xbox One X, prediligendo invece uno sviluppo proficuo degli ambienti standard sotto il profilo della qualità dei titoli, per poi portare il suo interesse al settore VR soltanto in un momento successivo ancora da definire.

Nonostante il segmento della Virtual Reality non sia per molti una priorità, Sony Playstation VR continua ad occupare la scena centrale dopo la presentazione delle nuove unità 2017 che hanno introdotto sostanziali cambiamenti nella gestione interattiva e nell’hardware proprio delle nuove soluzioni. Sony lo fa rilasciando una serie di nuovi video trailer che riproponiamo integralmente qui di seguito.

Ricordiamo che siamo in presenza di componenti commercialmente identificati con il part number CUH-ZVR2 attesi in Italia a seguito di una loro prima commercializzazione da avviarsi a partire da domani 14 Ottobre 2017 nei mercati del Giappone. Si tratta di soluzioni equipaggiate con VPU (Virtual Processing Unit) di ultima generazione il cui collegamento avviene ora con un cavo più discreto e sottile che garantisce piena compatibilità allo standard HDR e con un nuovo ingresso analogico per le cuffie disposto sul profilo posteriore che completa il sistema base multimediale del visore.

Nel dettaglio, si avrà a che fare con una piattaforma provvista di display OLED con estensione totale da 5.7 pollici e possibilità di realizzare una visione spaziale fluida degli ambienti a 360 gradi grazie alla nuova tecnologia con refresh rate a 120fps. Il comparto audio offre un suono avvolgente di tipo tridimensionale, mentre il microfono garantisce piena interattività social con gli amici e gli sfidanti in multiplayer.

Con Sony Playstation VR 2017 la multimedialità è garantita anche sul fronte dei contenuti video grazie al supporto Blu-Ray 3D Vision ed al player integrato a 360 gradi che riproduce i contenuti generati per mezzo della telecamera equirettangolare che equipaggia il visore. L’esperienza è Full-Immersive e la qualità garantita dal supporto al formato nativo 4K con HDR Vision. Ottima anche le gestione gaming wireless grazie ai nuovi controller DUALSHOCK 4, PlayStation Move ed al nuovo sistema di mira PS VR ad alta precisione.

Il visore sarà concesso al pubblico della madrepatria ad un costo di circa €340, anche se in Italia potrebbe giungere ad un prezzo leggermente rimodulato in linea con i listini ufficiale del modello precedente, che si era portato alla nostra attenzione al costo di €399. 

Voi che cosa ne pensate dei videogames con supporto ai sistemi interattivi VR? Preferite sessioni di gaming tradizionale o vi state orientando verso il full-immersive gaming? Spazio a tutte le vostre personali considerazioni al riguardo.