Spotify cresce più velocemente di Apple Music secondo il report del Financial Times, con il servizio musicale a quota 60 milioni di abbonati. Solo nell’ultimo anno Spotify ha aggiunto 20 milioni di utenti premium nelle sue fila, una crescita incredibile e che fa già tremare l’azienda di Cupertino.

Il servizio di musica in streaming infatti si prepara all’imminente IPO, l’offerta pubblica iniziale che lancerà la società sulla Borsa. Spotify quindi diventerà un titolo quotato sulla borsa di New York, con i conseguenti guadagni che ne derivano.

Perfino Snapchat, un’azienda che nei documenti sull’IPO ha specificato molto chiaramente che “potrebbe non essere mai in attivo” ha ottenuto enormi benefici dal lancio in Borsa. Bisognerà vedere come Apple con il suo servizio Apple Music ha intenzione di contrastare questo gigante in continua crescita.

Spotify supera Apple Music per numero di abbonati, presto il lancio in Borsa

Nonostante Spotify sia arrivato 9 anni dopo il celebre servizio musicale offerto da Apple, in pochi anni ha saputo superare il maestro. La sua impressionante raccolta di 30 milioni di brani musicali si arricchisce di circa 20.000 nuove canzoni ogni giorno. Il costo del servizio è esattamente in linea con quello dell’avversario: entrambi infatti propongono periodi di prova mensili o trimestrali a seconda dell’offerta, ed abbonamenti mensili o annuali. 

Una delle funzioni più apprezzate dai fruitori di Spotify è la feature “Discover Weekly“. Ogni lunedì ci verrà proposta una playlist altamente personalizzata composta da 30 canzoni, messe insieme da un algoritmo altamente sofisticato basandosi sugli ascolti della precedente settimana, i “like” che possiamo dare ad ogni canzone e il contenuto delle nostre personali Playlist. 

Spotify supera Apple Music per numero di abbonati, presto il lancio in Borsa

Se non stessimo parlando di questa funzione in un blog di tecnologia, penseremmo quasi che negli studi di Spotify sia in atto qualche magia alchemica: Discover Weekly è sempre estremamente piacevole da ascoltare ed offri nuovi spunti musicali che probabilmente non avremmo mai scoperto altrimenti.

Un altro punto di forza è l’aspetto social di Spotify, con la possibilità di condividere le playlist preferite con amici su social differenti, ascoltare quello che stanno ascoltando i nostri conoscenti ed amici. L’aspetto social e la funzione Discover Weekly danno a Spotify un vantaggio su Apple Music, che si traduce in 20 milioni di nuovi abbonati solo nell’ultimo anno. 

 

FONTE