Steam, una piattaforma sviluppata da Valve che si occupa di diversi servizi (fra cui la cessione dei diritti digitali), ha annunciato l’arrivo delle carte regalo digitali sul proprio store online. Le carte regalo permetteranno di aiutare uno o più amici a corto di denaro ad acquistare i titoli preferiti oppure può essere considerata anche una semplice idea regalo.

Precisiamo che le carte regalo digitali offerte da Steam sono disponibili nei tagli da 5 euro fino a 100 euro. Parliamo di un nuovo servizio che va ad aggiungersi a quello già presente sulla piattaforma di Valve, quindi non va a sostituirlo. In sostanza, consente di aggiungere fondi al portafogli del vostro amico di lista. Il credito previsto dalla carte regalo digitale potrà essere speso per acquistare giochi, hardware, contenuti aggiuntivi e oggetti presenti nel mercato della comunità di Steam.

Steam carte regalo digitali

Steam: arrivano le carte regalo digitali per fare regali agli amici gamer

Secondo quanto riportato da Valve, la nuova opzione proposta sulla piattaforma risulta molto utile soprattutto quando non si sa quale regalo fare alla persona più cara. Dunque, le carte regalo digitali saranno sicuramente apprezzate dai vostri amici gamer. Proprio come le altre carte regalo digitali, è possibile scrivere un messaggio personalizzato prima di inviarle al vostro compagno.

Valve ha sottolineato che ci sono, però, alcune condizioni e restrizioni legate alle gift card. Innanzitutto, è possibile inviare le carte regalo su Steam solo agli amici che sono in lista da almeno 3 giorni. Secondo, non è possibile utilizzare i propri fondi del portafoglio per acquistare una gift card ma solo le varie opzioni di pagamento, ovvero PayPal, carte di credito e Bitcoin.

Nel caso in cui la persona che riceve la carte regalo non accetta, allora l’importo sarà rimborsato direttamente sul metodo di pagamento scelto oppure sul portafoglio personale di Steam.

Le carte regalo digitali, infine, possono essere inviate anche agli amici giocatori che non risiedono in Italia ma ovviamente l’importo sarà addebitato in base al tasso della valuta della nazione di riferimento. Cosa ne pensate di questa novità introdotta da Valve sulla sua piattaforma? La utilizzerete? Fatecelo sapere nel box dei commenti.