Il simpaticissimo idraulico baffuto – in questi giorni balzato agli onori della cronaca per via del suo esordio su iPhone e iPad con Super Mario Run con tanto di record di download (10 milioni di download in 24 ore) – è stato accusato di sessismo.

Peach fa la torta? È uno scandalo: potrebbe fare la DJ!

Il polverone si è alzato negli Stati Uniti d’America, dove alcuni giocatori e giornalisti (sopratutto appartenenti al gentil sesso) hanno puntato il dito contro il ruolo della principessa Peach. Ad infuriare una parte dell’opinione pubblica americana è stato un dialogo all’introduzione del gioco, quando Peach invita Super Mario al suo castello per una festa e dicendogli che gli preparerà anche una torta.

A infastidire giocatrici e giornaliste è il fatto che, nel 2016, venga ancora utilizzato lo stereotipo della donna che cucina. Ad esempio, Kate Sommers-Dawes di Mashable, tramite il suo profilo Twitter, chiede perché mai Peach dovrebbe preparare una torta per la festa, e non potrebbe, invece, essere una DJ o qualcosa di diverso e meno stereotipato della “cuoca”.

Tagliente anche la provocazione di Crhis Suellentrop, giornalista del New York Times, che twitta: “La retrograda politica di enere di Super Mario Run è deludente, e anche questo tweet mi sembra un cliché”.

Dunque che si accusa all’immagine di Peach nel gioco – e quindi di riflesso della donna in generale – è di essere anacronistico e non in linea con quello che è oggi il ruolo della donna nella società. Nintendo non ha ancora risposto a tali accuse, ma è probabile che una risposta ufficiale arriverà a breve.

LEGGI ANCHE
Super Mario Run record: 10 milioni di download in sole 24 ore
Super Mario Run subito in testa alle classifiche