La rivoluzione portata dagli smartphone è stata radicale per quanto riguarda le abitudini degli utenti, che si sono sempre più staccati dallo schermo del computer per passare a un display più piccolo e maneggevole, ma il cambiamento in atto non ha riguardato solamente i telefoni. Innegabile il ruolo avuto dai tablet in questa transizione, questi dispositivi hanno unito l’immediatezza del touchscreen con dimensioni che ne facevano strumenti adeguati per la fruizione di contenuti multimediali.

Presentati inizialmente come gli eredi naturali di libri, giornali e riviste, i tablet si sono ritagliati uno spazio importante. Il 27 gennaio 2010 Steve Jobs presentò il primo iPad, momento fondamentale per questo genere di dispositivi destinati ad avere un grande successo in questi anni, ma le cose sono cambiate. Gli ultimi dati di vendita evidenziano infatti una flessione che non passa inosservata. E’ finita l’era dei tablet?

Tablet in crisi: Apple e Samsung in calo

Ormai possiamo dirlo senza timore di smentita: i tablet stanno perdendo quota e questo trend non accenna a frenare. Quello che ci siamo da poco lasciati alle spalle è addirittura il nono trimestre di fila che fa registrare il segno meno. Neppure il periodo natalizia aiuta questa dispositivi a riprendere quota, tra ottobre e dicembre le vendite non sono andate oltre i 52.9 milioni di pezzi.

tablet zenpad
Un tablet zenpad

Restano numeri di tutto rispetto, ma per comprendere a pieno il dato va comparato con lo stesso periodo del 2015. E sono guai, perché si registra un meno 20,1 %. Un quinto di tablet in meno nel giro di un anno, un vero e proprio tonfo per iPad e soci.

LEGGI ANCHE PDF iPhone e iPad: come modificarli senza installare altre App

Tenendo conto di tutto il 2016, il calo si attesta al 15.6%, 174.8 milioni di pezzi piazzati nel corso dei dodici mesi. Primo posto per Apple, che ha piazzato 42.6 milioni di device. Cupertino può festeggiare dunque? Non proprio, visto che anche la Mela perde terreno, 7 milioni di iDevice venduti in meno rispetto al 2015.

LEGGI ANCHE Nokia: GFXBench svela un potenziale tablet Android Nougat da 18.4″

A ruota c’è Samsung, prosegue dunque il duello tra i due colossi, 26.6 milioni di dispositivi venduti dall’azienda coreana. Anche in questo caso il crollo è palese, 15.6 % milioni in meno rispetto a dodici mesi prima. Tra i due litiganti, il terzo gode e si chiama Amazon. Kindle raddoppia le vedite, arrivando a 12.1 milioni di dispositivi e candidandosi a un ruolo da grande protagonista nel 2017.

LEGGI ANCHE iPad: i migliori giochi per il tablet di Apple

Poi abbiamo Lenovo, stabile, Huawei, in ascesa. I dati resi noti da IDC fanno comunque preoccupare le aziende tecnologiche, chiamate a proporre nuove soluzioni nei prossimi mesi per non perdere ulteriore terreno. A tal proposito è da segnalare la crescente attenzione per i dispositivi 2 in 1.