Tastiera Gboard 6.5 di Google, supporto agli stickers, Bitmoji e nuova interfaccia

La tastiera di Google, Gboard, si aggiorna alla versione 6.5 portando con sé tante novità per chi ama personalizzare i propri messaggi. Con l’aggiornamento viene aggiunto il supporto agli stickers, sia quelli che possiamo scaricare su Google Allo che di terze parti presenti sul Google Play Store. Anche gli stickers di Bitmoji sono disponibili e pronti per essere utilizzati su una delle tastiere più famose sia per Android che per dispositivi iOS.

Uno dei punti di forza maggiori della tastiera Gboard di Google è la barra di ricerca Google integrata all’interno della tastiera. Possiamo comodamente ricercare immagini, voci su wikipedia o luoghi richiamando la “G” posta in alto a sinistra. E’ possibile anche inviare GIF attraverso una comoda ricerca interna, scegliere il tema che più ci piace e personalizzare il layout della tastiera.

Tastiera Gboard 6.5 di Google, supporto agli stickers, Bitmoji e nuova interfaccia

Oltre l’ottimo motore di ricerca predittiva delle parole, e al correttore automatico (che a volte in italiano fa le bizze, NdR) la tastiera si aggiorna ad ogni versione con qualche novità. Con Gboard 6.5 si aggiunge il supporto agli stickers, simpatiche immagini che possiamo inviare durante le nostre chat attraverso le app di messaggistica più utilizzate, come Facebook Messenger, Whatsapp e Telegram.

Bitmoji, detenuta da Snapchat, ha rilasciato il supporto ai suoi sticker. Potrete così divertirtvi ad invocare le Bistrip di Bitmoji, racchiudendo in un’unica divertente immagine più di mille parole, è proprio il caso di dirlo. Per poter provare in anteprima Gboard 6.5 bisognerà entrare a far parte del programma Beta dell’applicazione direttamente dal Google Play Store.FONTE