Telegram è una popolare applicazione di messaggistica istantanea che negli ultimi anni si è affiancata a WhatsApp. Addirittura, ci sono diversi utenti che preferiscono utilizzare giornalmente più Telegram che l’app di Facebook per restare in contatto con amici e parenti, come nel mio caso. L’ultimo aggiornamento del servizio introduce delle interessanti novità. In particolare, l’ultima release del software porta dei nuovi strumenti dedicati ai media e alla presentazione dei profili.

In Telegram 4.2, infatti, gli sviluppatori hanno aggiunto un nuovo editor fotografico. Troviamo anche una feature per inviare immagini e video a tempo sfruttando una particolare icona del timer presente nella barra inferiore. Tale funzionalità può essere sfruttata soltanto nelle chat segrete e permette di inviare foto e video che possono essere visti esclusivamente per pochi secondi dal destinatario. Trascorso tale tempo, il file si autodistruggerà e non sarà più reperibile.

Telegram 4.2

Telegram 4.2: la release 4.2 porta con sé delle novità interessanti su Android e iOS

Un’altra caratteristica implementata nella release 4.2 di Telegram è la possibilità di inserire una breve biografia del proprio profilo. Più nello specifico, ogni utente potrà presentare il suo profilo aggiungendo una sorta di biografia con lo scopo di farsi riconoscere e fornire qualche informazione su di sé agli altri utenti. Gli sviluppatori hanno introdotto un nuovo pannello degli adesivi che è più ampio e può essere espanso sfruttando la freccia a destra.

Telegram 4.2

Telegram 4.2 rende più scattante l’interfaccia e migliora la sicurezza durante il download di foto, video e audio nei canali con oltre 100.000 utenti. Ciò avviene grazie all’implementazione di nuovi CDN (Rete per la consegna di contenuti) criptati. Per comprendere al meglio le nuove modifiche fatte sulla nuova versione di Telegram, basterà dare un’occhiata alle immagini presenti nell’articolo.

Vi ricordiamo, infine, che è possibile effettuare il download gratuito dell’app di messaggistica istantanea sia su Android che su iOS tramite i badge sottostanti oppure procedere all’aggiornamento automatico dagli store nel caso in cui non l’aveste già fatto.

Badge Google PlayStore

Apple App Store

Fonte (1), (2)