in ,

The Big Bang Theory: è ufficiale, ci saranno (almeno) altre due stagioni

Accordo firmato: The Big Bang Theory continua. I cinque del cast originale si sarebbero ridotti l’ingaggio per far alzare lo stipendio di Bialik e Rauch.

The Big Bang Theory è una delle serie più amate, un successo che forse nessuno si sarebbe aspettato nel settembre 2007, ovvero quando è andata in onda la puntata pilota su CBS. Arrivata in Italia nel gennaio dell’anno seguente, TBBT ha ottenuto un grandissimo successo anche dalle nostre parti.

231 episodi divisi in 10 stagioni, per chi non lo sapesse questa serie racconta le gesta di Sheldon, Leonard, Raj e Howard, quattro giovani scienziati della California Institute of Technology. Un poker di menti geniali, fortissimi quando si parla di scienza ma non altrettanto ferrati in materia di rapporti umani. Oggi vi diamo una notizia che farà sicuramente piacere ai tanti fan di Sheldon & co, scopriamola insieme.

Altre due stagioni di The Big Bang Theory

The Big Bang Theory è un successo enorme, tanto che CBS e WBTV hanno deciso di dare vita a uno spin-off che avrà come protagonista un giovanissimo Sheldon Cooper, già scelto l’attore che interpreterà il protagonista. Ma non disperino quelli che vogliono vedere ancora Jim Parson nei panni del nerd più famoso del piccolo schermo: Sheldon è sempre tra noi.

the big bang theory

Mesi di lunghe trattative, ma nessuno aveva reali dubbi circa l’accordo, adesso possiamo finalmente dare la notizia ufficiale. Warner Bros e CBS hanno firmato i contratti necessari alla lavorazione delle prossime due stagioni di The Big Bang Theory, si tratterebbe dunque delle season numero 11 e 12.

LEGGI ANCHE The Big Bang Theory: ecco chi interpreterà Sheldon Cooper nello spin-off

Per quanto riguarda il cast non dovrebbero esserci sorprese, abbiamo detto di Jim Parson, ma ci saranno anche Kunal Navyar, Simon Heldberg, Jaley Cuoco e Johnny Galecki, dunque i cinque attori che hanno fatto parte della produzione fin dal primo momento. I loro contratti sono stati rinnovati, ma diversamente da casi analoghi non hanno ricevuto aumenti di ingaggio. Anzi.

LEGGI ANCHE Sky: elenco dei Film e delle Serie TV per Marzo 2017

Stando a quanto riporta DeadLine, si passa dal milione a episodio precedentemente percepito a 900 mila dollari. Curioso che star delle serie televisive accettino un accordo al ribasso, ma il motivo è nobile. Questa diminuzione di stipendio permette infatti l’aumento di paga per Mayim Bialik e Melissa Rauch, interpreti di personaggi entrati in scena a partire dalla terza stagione.

LEGGI ANCHE Netflix per Android, film e serie tv si scaricano su microSD

Il compenso di questi attori, grazie all’aiuto dei colleghi, passerebbe da 175 mila dollari a episodio a 500 mila. Notizia tuttavia da prendere ancora con le molle, visto che i due contratti in questione non sono ancora stati firmati anche se l’impressione lascia pensare che tutto venga messo nero su bianco in tempi brevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

asteroide terra

Un asteroide potrebbe colpire Manhattan, ecco cosa può accadere

nasa passeggiata spaziale iss

La NASA trasmette in diretta la passeggiata spaziale di due astronauti, guardala ora