Whitings Scanwatch

Whitings ScanWatch è uno smartwatch ibrido, assolutamente in grado di racchiudere al proprio interno due anime (digitale e analogica), approfondendo la parte benessere, con elettrocardiogramma e misurazioni con certificazione medica. In vendita in svariate configurazioni, il prodotto ha un costo superiore ai 200 euro, riuscirà a soddisfare pienamente le nostre aspettative? scopriamo assieme nella recensione.

 

Design e Estetica

Il prodotto appare sin da subito pulito ed elegante, una bellissima sorpresa che non sfigura anche pensando ad un utilizzo con giacca e cravatta, alla stessa stregua di una corsetta post-ufficio. Come anticipato, viene commercializzato in due varianti, che presentano un quadrante da 38 42 millimetri, e dimensioni generalmente di 13,2 millimetri di spessore e circa 20 millimetri di larghezza del cinturino. Il peso, senza quest’ultimo, si aggira attorno ai 58/83 grammi.

La vestibilità è ottima, è uno smartwatch che aderisce alla perfezione al polso, senza sudare o arrecare particolare fastidio. Il cinturino è realizzato in fluoroelastomero morbido, in parole più povere può assomigliare ad un silicone di alta qualità, perfetto per gli utenti attenti al dettaglio e alla ricerca del meglio; il peso generale non è troppo elevato, di conseguenza lo si può indossare per giornate intere, senza alcuna difficoltà. La cassa è in acciaio di grado marino, con quadrante laccato in ottone, ed ovviamente protezione anteriore con vetro zaffiro, per impedire che si possa rovinare con facilità; lo Whitings ScanWatch è pensato per utilizzi prolungati e vari, in quanto comunque è resistente all’acqua fino ad una profondità massima di 50 metri.

 

Hardware e Specifiche

Lo smarwatch presenta un pannello che mischia le anime analogiche digitali, in quanto troviamo lancette cromate, ed un piccolo riquadro inferiore in cui vengono contati i passi percorsi, sino al raggiungimento dell’obiettivo giornaliero impostato dall’applicazione. Superiormente, invece, ecco arrivare la sua anima digitale, un piccolo display PMOLED sul quale visualizzare le informazioni principali; come potrete immaginare, questi non è touchscreen, né a colori, la luminosità viene regolata in automatico, e permette un ottimo utilizzo sotto la luce solare diretta, garantendo comunque una buona definizione generale. Il controllo del dispositivo avviene sfruttando la corona circolare posta sul lato destro, da ruotare per lo spostamento nei menù.

Il focus principale dello Whitings ScanWatch è verso il mondo del benessere, con certificazione medica per alcune importanti misurazioni, garantite dalla presenza del sensore per il battito cardiaco nella parte posteriore, combinato con 3 elettrodi ed un altimetro. Il prodotto, difatti, permette di rilevare disturbi respiratori, effettuare una scansione cardiaca proattiva, ed anche realizzare un elettrocardiogramma ECG, semplicemente poggiando il palmo sul display dello stesso. A tutto questo si aggiungono la misurazione del battito cardiaco (ogni 10 minuti 24 ore su 24) e la saturazione di ossigeno nel sangue (SPO2).

L’affidabilità delle misurazioni è sorprendente, di gran lunga superiore a tanti altri smartwatch presenti sul mercato, anche più costosi e specifici del modello recensito; sebbene sia certificato, ci teniamo a ricordare che non sostituisce un dispositivo medico, se rilevata una anomalia, si consiglia caldamente di recarsi quanto prima dal medico di famiglia, per una diagnosi sicura e approfondita.

Non mancano chiaramente le misurazioni standard, come passi, distanze percorse, calorie bruciate e piani saliti, con una discreta sensibilità, le abbiamo ritenute più che vicine alla realtà, per finire con una analisi approfondita del sonno. Questo è possibile grazie a tutti i sensori integrati, che permettono di stilare un rapporto più completo, con approfondimenti sulla salute del cuore e sulle fasi del sonno; la rilevazione automatica del momento in cui andiamo a dormire non è perfetta, e facilmente ingannabile.

Le ultime funzioni riguardano il monitoraggio dell’attività fisica, il numero di allenamenti non è esteso (sono 30), ma comunque permette di ottenere report mirati e specifici, con una buona varietà di dati raccolti. Ciò che manca è sicuramente il chip GPS integrato, sarà necessario affidarsi allo smartphone.

 

Notifiche, batteria e applicazione

Le notifiche vengono ricevute perfettamente da qualsiasi applicazione installata sul dispositivo connesso, non è possibile rispondere (nemmeno con messaggi prestabiliti), ed inoltre la visualizzazione dei messaggi lunghi potrebbe essere leggermente problematica, date le ridotte dimensioni del display. Nonostante queste piccole limitazioni tecniche, la vibrazione è ottima, come anche proprio la compatibilità con il numero di applicazioni disponibili.

La batteria è l’altro fiore all’occhiello dello Whitings ScanWatch, un componente che può garantire almeno 20 giorni di utilizzo continuativo, grazie proprio al piccolo pannello PMOLED, decisamente poco energivoro. Da notare che, una volta scarico, non permetterà di visualizzare l’ora nemmeno con le lancette analogiche, la ricarica richiede invece 2 ore circa per raggiungere il 100%.

L’applicazione ufficiale è Health Mate, perfettamente compatibile sia con Android che iOS; è un software che presenta una interfaccia molto pulita, ben definita e facilmente intuibile anche per l’utente più inesperto. I dati vengono raccolti in comodissimi diagrammi, con spiegazioni approfondite ed in grado di risolvere qualsiasi dubbio. Il collegamento allo smartwatch è immediato, le impostazioni modificabili dello stesso non sono moltissime, sarà possibile gestire le notifiche (quali applicazioni le inviano), impostare gli allarmi, ed eventualmente assegnare una funzione specifica al tasto di scelta rapida.

 

Whitings ScanWatch: conclusioni

In conclusione Whitings ScanWatch è uno smarwatch che fa dell’eleganza uno dei suoi punti di forza, un prodotto adatto ad ogni situazione, che punta fortissimo sul benessere, date le misurazioni di ECG, battito cardiaco, SPO2 e tante altre ancora, per un monitoraggio della salute assolutamente approfondito, con una autonomia generale assolutamente invidiabile.

Gli unici aspetti negativi sono forse legati all’assenza del chip GPS integrato, ed alcune difficoltà nella visualizzazione delle notifiche, i messaggi lunghi sono difficili da leggere, o comunque è necessario attendere molto tempo prima che vengano mostrati nella loro interezza.

Whitings ScanWatch

265 euro
8.4

Estetica e Design

9.0/10

Display

7.0/10

Funzioni e Precisione

8.5/10

Applicazione

8.5/10

Batteria

9.0/10

Pros

  • Autonomia da record
  • Design elegante e materiali di qualità
  • Ottimo monitoraggio della salute
  • Applicazione ben fatta
  • Resistente all'acqua

Cons

  • Notifiche difficili da visualizzare
  • Manca il chip GPS integrato