Motorola Edge 30 Neo

Motorola Edge 30 Neo è lo smartphone di fascia media di una delle serie di maggiore successo di Motorola, in vendita ad un prezzo di listino inferiore ai 400 euro, il prodotto punta moltissimo sul design e sulle performance bilanciate. Scopriamolo da vicino nella nostra recensione completa.

 

Estetica e Design

Il punto di forza di Motorola Edge 30 Neo è legato più che altro all’estrema portabilità, è uno smartphone di altri tempi, in quanto molto compatto, solido ed affidabile. Le dimensioni sono estremamente ridotte, raggiunge infatti 152,9 x 71,2 x 7,75 millimetri di spessore, con un peso di circa 155 grammi; si può facilmente utilizzare con una mano, ed addirittura trasportare nella tasca dei pantaloni, un must sicuramente per questo 2022.

La scocca è realizzata in plastica in due colorazioni Very Peri Ice Palace (la nostra), entrambe in collaborazione con Pantone. La finitura opaca è ottima per evitare di trattenere le impronte o la polvere, al tatto non appare come premium, ma è indubbiamente piacevole ed elegante. I materiali di costruzione sono generalmente molto buoni, lo smartphone è robusto, con un modulo delle fotocamere leggermente in rilievo rispetto alla scocca.

Sul frame troviamo tutta la connettività, sul lato destro i pulsanti di accensione e del volume, mentre inferiormente il carrellino delle SIM, lo speaker fisico e la porta USB type-C 3.1.

 

Hardware e Specifiche

Il display è un pOLED da 6,28 pollici di diagonale, con risoluzione FullHD+ (2400 x 1080 pixel) e 419 ppi, il rapporto schermo/corpo, pari al 95,6%, risulta essere più che sufficiente per godere di una buona esperienza. La resa è indubbiamente di fascia più alta del prezzo di appartenenza, il Motorola Edge 30 Neo convince con un dettaglio elevato ed una nitidezza che nulla ha da invidiare a smartphone da 500 euro; discorso simile per i colori (i neri sono davvero profondi), forse più tenui e bilanciati, ma in grado di mostrare tutte le sfumature dato il supporto al 10 bit e la gamma dinamica DCI-P3.

La luminosità massima di 1020 nits permette tranquillamente di utilizzarlo sotto la luce solare diretta, ad impreziosire il tutto troviamo anche il refresh rate 120 Hz (anche dinamico), per un’esperienza generalmente più fluida e piacevoli.

Il processore è un Qualcomm Snapdragon 695, un octa-core con processo produttivo a 6 nanometri e frequenza di clock a 2,2GHz, accoppiato con una GPU Adreno 619. La configurazione si chiude con 8GB di RAM e 128GB di memoria interna (non espandibile). Le prestazioni sono in linea con la fascia di prezzo, è necessaria più pazienza del solito nell’apertura delle applicazioni, ma per il resto si possono avviare la maggior parte delle app senza difficoltà, il gaming è limitato.

Lo sblocco del dispositivo può avvenire in due modi, sfruttando il riconoscimento del viso 2D ed il sensore delle impronte digitali posto sotto il display. A prescindere dal metodo utilizzato, l’accesso al sistema è rapido, senza rallentamenti o lag.

Il carrellino delle SIM integra 2 slot, utilizzabili solo per le SIM; la connettività è caratterizzata dal 5G, NFC, bluetooth 5.1, WiFi ac dual band e GPS. La porta USB-C è 3.1, con uscita video, mentre è assente il jack da 3,5mm. Da notare la presenza di un LED di notifica che percorre l’intero perimetro del modulo delle fotocamere posteriori. In ultimo, l’audio stereo, con supporto al Dolby Atmos, il volume massimo è sufficiente per un ambiente da 25 metri quadrati, la definizione e la nitidezza sono ottime, con bassi corposi e ben bilanciati, ma anche alti non particolarmente stridenti.

 

Fotocamera, Sistema operativo e Batteria

Il comparto fotocamere di Motorola Edge 30 Neo è forse la nota dolente del modello stesso, è composto da due sensori suddivisi in un principale da 64 megapixel, con apertura F2.2 e stabilizzatore ottico, ed una grandangolare da 13 megapixel con apertura F2.2.

In condizioni di forte luminosità le immagini le possiamo definire discrete, i dettagli e la nitidezza sono sufficienti, con colori leggermente impastati e dal contrasto artificioso, ovvero non appaiono essere particolarmente realistici. Non sempre il sistema è in grado di mettere a fuoco correttamente tutto il fotogramma, e la gestione delle forti luci spesso tende a bruciare una parte dell’inquadratura.

Riducendo la luminosità le immagini restano allineate con tutto quanto vi abbiamo appena raccontato, il rumore digitale non fa subito la comparsa, anche se si può notare, mentre è buona la rimozione del micro-mosso, data la presenza dello stabilizzatore ottico. Il bilanciamento del bianco non presenta difetti di sorta, i colori sono più spenti di quanto ci saremmo aspettati.

video vengono registrati al massimo in FullHD 60fps, l’autofocus si è comportato molto bene in ogni condizione di luce, senza risultare nervoso o andando in difficoltà. La stabilizzazione è molto buona, è facile registrare un video stabile camminando, anche se non avete la mano particolarmente ferma.

Anteriormente è stato posizionato un sensore da 32 megapixel con apertura F2.4, ma in grado di scattare immagini a soli 8 megapixel. La qualità non è dalla sua parte, spesso le foto sono sgranate, con un filtro bellezza che tende a slavare completamente il viso, mostrando presto rumore digitale al minimo calo della luce.

Il sistema operativo è Android 12, con patch di sicurezza aggiornate a Settembre 2022. Il software resta sempre sostanzialmente lo stesso (come sull’Edge 30 Fusion), una versione molto vicina ad Android Stock, a cui sono state aggiunte le solite Moto Actions. Queste comprendono moltissime gestures, una modalità Desktop wireless compatibile solo con alcuni televisori, RAM virtuale e schermo intelligente. La navigazione è ad ogni modo fluida, senza lag o rallentamenti.

La batteria è un componente da 4020 mAh, con ricarica rapida a 68 watt e ricarica wireless a 5 watt; la presenza di quest’ultima è indubbiamente un must per la fascia di prezzo di posizionamento del prodotto stesso. L’autonomia è generalmente superiore alla media, abbiamo raggiunto anche le 4 ore di display attivo prima di dover procedere alla ricarica (quando in media se ne ottengono 3 ore e 30 minuti, secondo i nostri test).

 

Motorola Edge 30 Neo: conclusioni

In conclusione Motorola Edge 30 Neo è un prodotto solido ed affidabile, che punta moltissimo sul design e la compattezza, pur mantenendo prestazioni bilanciate, grazie ad una combinazione del SoC, e spingendo sulla qualità del display, nonché di una autonomia superiore alla media.

Gli aspetti negativi sono legati ad un comparto fotografico sicuramente migliorabile sotto vari punti di vista, nonché l’assenza del jack da 3,5mm e della memoria espandibile.

Motorola Edge 30 Neo

369 euro
7.8

Estetica e Design

8.0/10

Display

8.5/10

Processore

7.0/10

Fotocamera

7.0/10

Batteria

8.5/10

Pros

  • Display a 120Hz e pOLED
  • Design curato e molto bello
  • Autonomia elevata con ricarica wireless

Cons

  • Fotocamera migliorabile
  • Registra solo in FullHD
  • Mancano jack da 3,5mm e memoria espandibile