Logitech Brio 500

Logitech Brio 500 è una webcam FullHD portatile, adatta a tutti in quanto dotata di grandissima versatilità, e compatibile con la stragrande maggioranza di dispositivi in commercio, dato il connettore USB type-C posto nella parte posteriore. In vendita ad un prezzo di listino di 139 euro, offre il giusto bilanciamento tra prestazioni e cifra finale da pagare, conosciamola meglio nella nostra recensione completa.

 

Estetica e Design

Il prodotto è interamente realizzato in plastica ed è commercializzato in 3 colorazioni differenti, la maggior parte è plastica riciclata (si raggiunge il 68% con la variante grafite, si ferma al 54% con gli altri), e presenta una forma cilindrica con dimensioni complessivamente ridotte. Nello specifico raggiunge 31,5 x 110 x 31,5 millimetri, per la sola webcam.

Sulla superficie troviamo, sul lato destro, uno switch che permette di oscurare fisicamente la camera, in modo da essere sicuri di godere della giusta privacy, il LED di stato, che si attiva quando il prodotto è in utilizzo, oltre che numerosi microfoni per catturare l’audio. Nella parte bassa, invece, ecco apparire il classico aggancio a vite (sotto la piccola rotellina in plastica), utilissimo per il posizionamento ad esempio su un treppiede.

Per facilitare il posizionamento sul PC di casa, in confezione è integrato un supporto realizzato interamente in plastica, di dimensioni 25 x 45,8 x 65,1 millimetri e peso di 40 grammi. L’aggancio è rapido ed intuitivo, presenta eventualmente anche una parte adesiva (da scoprire rimuovendo la pellicola), la quale non impreziosisce la stabilità, limitando di molto la portabilità e l’utilizzo con vari dispositivi.

Una volta montato il supporto, la Logitech Brio 500 si collega magneticamente, sfruttando appunto la rotellina che nasconde l’aggancio a vite. Questa rappresenta il fulcro per la rotazione del dispositivo, con movimenti completi a 360 gradi sull’asse orizzontale, oppure fino a più di 90 gradi in verticale (inquadrando ad esempio il piano di lavoro, l’immagine viene adeguata alla ripresa). Le dimensioni complessive, webcam + supporto, raggiungono 51,5 x 110 x 45 millimetri, ed un peso di 121 grammi; non è troppo ingombrante, né pesante.

 

Hardware e Prestazioni

La Logitech Brio 500 non presenta una batteria integrata, deve essere sempre collegata al computer tramite il cavo type-C incluso in confezione (lungo 1,5 metri circa). Il sensore è da 4 megapixel, permette di ottenere un video a 1080p (FullHD) a 30p, oppure a 720p  60 fps; l’angolo di visione può essere settato manualmente, raggiunge un massimo di 90 gradi, scendendo anche verso i 78 ed i 65 gradi, al netto dello zoom digitale 4x.

Le immagini sono molto buone, sono fluide e ben bilanciate, con l’HDR che non impatta troppo nell’esaltare i colori o di dettagli. La resa la possiamo ritenere perfetta per le conferenze online o le semplici videochiamate, è più limitante per quanto riguarda lo streaming su Twitch, spesso viene richiesta una qualità superiore. Nel complesso il rapporto qualità/prezzo è più che adeguato, l’unica pecca è forse legata all’autofocus, non sempre rapidissimo nella propria azione.

L’intera gestione del dispositivo è legata al software Logi Tune, compatibile con qualsiasi sistema operativo. L’interfaccia è semplice ed intuitiva, e permette di settare le impostazioni in rapidità, senza richiedere complicate operazioni o navigazioni all’interno dei vari menù. In particolare è possibile impostare lo zoom, l’angolo di visuale, attivare/disattivare l’HDR, oppure anche regolazioni come contrasto, nitidezza, saturazione, per finire con i filtri da applicare.

Da non trascurare, infine, la funzione Show Mode, inclinando la webcam verso il piano di lavoro, l’immagine verrà automaticamente trasmessa a specchio, in modo che anche il vostro interlocutore possa vedere la scena esattamente con i “vostri occhi”. I microfoni integrati sulla Logitech Brio 500 sono beamforming, non presentano una capacità esclusiva nel captare l’audio, la distanza di ascolto è in linea con le normali webcam dei PC in commercio; il suono non è metallico, ben bilanciato e trasposto, con una comoda funzione di riduzione del rumore, in grado di cancellare quasi completamente il suono che circonda l’utilizzatore (il funzionamento ricorda molto quello delle Zone Vibe 100, recensite qui).

 

Logitech Brio 500: conclusioni

In conclusione la Logitech Brio 500 è una webcam da consigliare agli utenti che sono alla ricerca del giusto compromesso tra prestazioni e prezzo, quest’ultimo più che adeguato per la resa offerta, un FullHD molto buono, che punta forte su alcune funzioni settabili via app, ed una versatilità eccellente.

Tra gli aspetti negativi troviamo pochi elementi, se proprio la lentezza nella messa a fuoco, al cambio del soggetto inquadrato, ma sono comunque dettagli.

Logitech Brio 500

139 euro
7.8

Design e Estetica

8.0/10

Qualità immagine

7.5/10

Qualità microfoni

8.0/10

Funzioni

8.0/10

Prezzo

7.5/10

Pros

  • Prezzo adeguato
  • Qualità d'immagine buona
  • Esteticamente valida
  • Versatile

Cons

  • Messa a fuoco non sempre perfetta