Gli utenti che hanno deciso di acquistare un Samsung Galaxy S7 ed un Samsung Galaxy S7 Edge qui in Italia rischiano di dover attendere più del previsto prima di ricevere l’aggiornamento del sistema operativo Android Nougat. Anche in riferimento alla versione “no brand”, che sulla carta dovrebbe fare questo passo in anticipo rispetto a quelle marchiate con gli operatori noti al grande pubblico. Tutto nasce da quanto riportato in giornata da Optus, operatore australiano dal quale abbiamo ricavato una vera e propria doccia gelata.

Dalla sua tabella, pubblicata nel magazine ufficiale delle compagnia telefonica, emerge chiaramente un messaggio che farà poco piacere agli utenti italiani. L’aggiornamento Nougat per i due top di gamma 2016, infatti, sarebbe stato ritirato dal mercato a causa di quelli vengono definiti “problemi critici”. Purtroppo l’operatore non ci ha fornito altri dettagli in merito ma, pur partendo dal presupposto che stiamo sempre parlando di device brandizzati ed in commercio in Australia, alcuni elementi vanno tenuti in grande considerazione.

galaxy s7 nougat

Stiamo infatti parlando di Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S7 Edge appartenenti alla medesima famiglia di quelli che sono in commercio in Europa. Chiaramente, eventuali problemi di compatibilità con l’aggiornamento Android Nougat sulla carta potrebbero quantomeno influenzare il processo di rilascio in Italia e nel resto d’Europa, nonostante il fatto che proprio oggi abbiamo assistito a nuove uscite del pacchetto software in Svezia.

Insomma, nessuna sentenza oggi dall’Australia, ma un altro indizio sul fatto che non tutto stia filando per il verso giusto per l’azienda coreana, soprattutto se pensiamo che qui in Italia l’aggiornamento Nougat per Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S7 Edge era stato annunciato in un primo momento a fine gennaio. Cosa sta avvenendo con i due popolarissimi dispositivi? La speranza è di ricevere nuove informazioni ufficiali direttamente da Samsung Italia nei prossimi giorni.