NASA UFO avvistamenti
Sarebbero in molte le testimonianze che vedrebbero la NASA come l'occultatrice di numerosi avvistamenti alieni nei pressi della Stazione Spaziale Internazionale. A testimonianza di ciò numerosi eventi tra cui, foto che ritrarrebero oggetti luminosi misteriosi e improvvise interruzioni dei feed live della NASA.

Le notizie riguardanti gli UFO sono all’ordine del giorno. Basti considerare che dall’inizio del 2017 gli avvistamenti che sono stati denunciati sono migliaia per capire la portata dell’evento. Ovviamente bisogna tener presente del fatto che nella maggior parte dei casi si tratta solo di notizie false fatte da esperti delle bufale. Nonostante ciò però bisogna anche tener conto che alcune di queste notizie non sebrano poi così tanto delle bufale, sopratutto se vi sono delle prove ad accompagnare la tesi. Parliamo di una notizia molto particolare di un fenomeno che sta spopolando sul web nelle ultime ore, sopratutto in America.

La notizia riguarderebbe il fenomeno dell’occultamento che la NASA starebbe attuando da vari anni riguardo alcuni avvicinamenti alieni ben precisi. Gli avvistamenti di UFO in questione sarebbero quelli nei pressi della Stazione Spaziale Internazionale. A sostenerlo in prima linea sono stati gli stessi osservatori di UFO secondo la quale la NASA avrebbe smesso di pubblicare i dati live o feed riguardo gli avvicinamenti intorno alla Stazione Spaziale Internazionale nei momenti in cui misteriosi oggetti si palesavano nelle immagini.

Avvistamento UFO occultato dalla NASA, perchè ?

Per comprendere meglio la faccenda ci riallacciamo ad un’intervista fatta da CBS. Questa avrebbe intervistato infatti, Toby Lundh, il quale ha affermato di aver avvistato un UFO proprio nei pressi della Stazione Spaziale Internazionale. Questo il 5 Gennaio del 2015, ma non risulta essere questa la cosa strana. La polemica è infatti scaturita nel momento in cui Toby si è affidato ai feed live della NASA per poter scorgere qualche screen shot. La cosa  che è apparsa sospetta è che proprio nel momento in cui si sarebbe verificato l’avvistamento la NASA avrebbe deciso di tagliare i feed. Toby Lundh sostiene che “ci sono sempre avvistamenti di UFO” presso la Stazione Spaziale Internazionale, solo che ogni qual volta questo accade, la NASA decide di interrompere i feed. Un vero e proprio occultamento, quindi, quello denunciato da Lundh.

NASA UFO avvistamenti
Sarebbero in molte le testimonianze che vedrebbero la NASA come l’occultatrice di numerosi avvistamenti alieni nei pressi della Stazione Spaziale Internazionale. A testimonianza di ciò numerosi eventi tra cui, foto che ritrarrebero oggetti luminosi misteriosi e improvvise interruzioni dei feed live della NASA.

La testimonianza di Lundh non appare la sola in merito alla faccenda, L’Inquisitr ha infatti notato che un noto appassionato di UFO aveva già parlato di qualcosa di simile. Stiamo parlando di John Craddick, il quale ha affermato di aver visto “un misterioso oggetto” apparire sulla cornice dei live feed della NASA che dopo l’apparizione dell’oggetto si sono bruscamente interrotti. Ecco quali sono state le sue parole a riguardo:

“Ho guardato i live feeds per anni, ma non avevo mai visto UFO fino ad allora. Stavo mostrando ad un amico come questi funzionavano, qundo intorno alle 11:30 di sera il feed si è interrotto, per poi riprendere 35 secondi dopo, e questo oggetto è apparso. All’inizio era davvero piccolo mentre poi è diventato sempre più grande. Il tutto per una durata di 25 secondi. Niente di umano può volare cosi in alto”

Leggi anche: Apple Watch Series 3: Possibile lancio entro la fine dell’anno, ecco perchè

Avvistamenti UFO nei pressi della Stazione Spaziale Internazionale: le testimonianze non sono finite

A parlare di questo fatto è stato anche un noto cacciatore di UFO chiamato Streetcap, questo sarebbe un altro che avrebbe assistito personalmente all’avvistamento di un misterioso oggetto nei pressi della Stazione Spaziale Internazionale. Anche lui inoltre avrebbe affermato di aver assistito all’interruzione della trasmissione dei feed live, ma tiene anche a precisare di non pensare che quest’interruzione sia stata causata volontariamente anche se ammette che il tempo di stop dei feed risulta abbastanza sospetto. “Ciò che rende interessante la faccenda è il fatto che la telecamera si è stoppata proprio nel momento in cui gli UFO sembrava che si fossero fermati” ha detto.

Viste le numerose testimonianze tutte molto simili fra loro, l’Huffington Post ha pensato bene di chiedere informazioni delucidanti alla diretta interessata. Questo ha infatti chiesto alla NASA se c’era qualche fondo di verità riguardo alle accuse mossegli sull’occultamento degli avvistamenti UFO. Questa ha risposto dicendo che qualsiasi misterioso oggetto che sia stato avvistato nei pressi della Stazione Spaziale Internazionale, poteva essere qualche riflesso oppure dei detriti spaziali piuttoso che UFO.

“Non ci sono stati oggetti non identificati avvistati nei pressi della Stazione Spaziale Internazionale. Riflessi provenienti dalle finestre della Stazione, la struttura spaziale di per sè o le luci provenienti dalla Terra, possono comunemente apparire come degli artefatti nelle foto e nei video derivati dal laboratorio orbitante”

UFO spazio
L’Huffington Post ha deciso di chiedere direttamente alla NASA riguardo la faccenda, di modo da metter chiarezza sugli avvenimenti. La risposta ovviamente è stata che gli oggetti misteriosi sarebbero apparsi nelle immagini sarebbero causati da fenomeni non imputabili a presenze aliene. Dobbiamo crederci ?

Leggi anche: Iron Man nella realtà: un uomo ha dato vita alla tuta che permette di volare come Tony Stark

Avvistamenti UFO: un astronauta corre in difesa della NASA

Non tutti sono contro la NASA, vi sono anche quelli infatti che credono nelle sue parole, anche perchè affermano di aver assistito ai fatti. Stiamo parlando di un noto astronauta americano, Tom Jones, il quale ha prontamente smentito le voci secondo la quale questa starebbe occultanto gli avvicinamenti alieni alla Stazione. Questo perchè sia lui che tutti gli altri astronauti non hanno mai avuto prove di avvistamenti alieni, nè tantomeno hanno mai assistito ad apparizioni di UFO nei pressi della Stazione. Ecco quali sono state le sue parole:

“Gli astronauti non hanno visto alcuna prova di vita aliena. Le segnalazioni di oggetti non identificati volanti derivanti dalle immagini proiettate direttamente dallo shuttle o dalla Stazione Spaziale si sono rivelate essere dei cristalli di ghiaccio, detriti orbitali alla deriva, lampi, o meteore in transito attraverso l’oscura atmosfera sottostante. Finora, la nostra ricerca di vita extraterrestre – e altre civiltà nello spazio – non ha portato prove di civilizzazione aliena“.

UFO avvistamenti
Anche gli astronauti, in particolare uno, Tom Jones, si sono scherati in difesa di quanto detto dalla NASA. Questi nel corso della loro carriera non avrebbero mai assistito ad eventi che farebbero pensare a presenze di entità aliena ribadendo che le forme luminose viste nelle foto sono dovute ad altri fattori di varia natura.

Sono in molti ad affermare che tanti degli oggetti luminosi catturati nelle immagini, che sono stati inizialmente identificati come UFO, sono in realtà stati causati dal riflesso delle lenti della camera. Fenomeno che risulta essere ricorrente quando la luce viene rifratta all’interno dell’obiettivo della fotocamera per poi presentarsi sull’immagine. E non si esclude nemmeno che alcuni di questi riflessi siano stati dovuti alla struttuta della Stazione Spaziale stessa.

Leggi anche: Samsung Galaxy Note 8: inizia lo sviluppo del firmware, uscita prevista per fine 2017

Avvistamenti UFO: la NASA dice la verità ?

Appare ovvio che le spiegazioni date dalla NASA risultino pochi credibili per molti. C’è da dire che la questione ha sollevato un polverone sul web e in molti sono accorsi alla visione dei feed live della NASA. A ragione di ciò, ancora molti utenti continuano a non credere appieno alle parole che questa ha detto per discolparsi dalle accuse.

NASA UFO web
La faccenda ha praticamente diviso il web e non solo in due fette ben distinte. Da una parte ci sono tutti quelli che nonostante le spiegazioni da parte della NASA continuano a credere che si tratti di UFO veri e propri. E dall’altra tutti quelli che sentite le confutazioni da parte della NASA hanno preferito prendere per buono quanto riferito mettendo così un punto alla faccenda. Quale delle due parti avrà ragione ?

In molti continuano a pensare che la NASA stia nascondendo qualcosa, gli avvistamenti UFO per questi utenti dubbiosi esistono davvero e di certo questi ultimi non si faranno ingannare da quattro paroline utilizzate per discolparsi. La cosa che rimane certa è che la faccenda ha creato un immenso scalpore e ha diviso gli utenti del web praticamente in due. Da una parte, chi pensa che gli avvistamenti siano stati reali e dall’altra, chi invece pensa che la versione della NASA sia quella più appropriata. E voi dopo aver letto a quale delle due parti pensate di appartenere ?.

Fonte: Inquisitr.com