Gli scienziati di tutto il mondo osserveranno il cielo con particolare attenzione a ottobre, quando un asteroide delle dimensioni di una casa passerà accanto alla Terra (senza pericoli). L’asteroide in questione è denominato 2012 TC4, misura tra i 10 e i 30 metri di larghezza e si avvicinerà al nostro pianeta il 12 ottobre.

Distanza ravvicinata, parliamo di circa 6800 chilometri a detta dei portavoce NASA, ma comunque nessun rischio e quindi non c’è motivo per preoccuparsi. Il 23 luglio 2017 OO1 è passato vicino alla Terra, ma l’occhio del telescopio ATLAS-MLO si è accorto di lui tre giorni dopo, stavolta gli scienziati hanno un’occasione da non lasciarsi scappare.

L’asteroide 2012 TC4 si sta avvicinando

“E’ un lavoro di squadra che coinvolge numerosi osservatori, università e laboratori in tutto, così potremmo fare il punto sulle nostre capacità di osservazione. Uno sforzo che metterà alla prova tutto il sistema – prosegue Vishnu Reddy dell’Università dell’Arizona – a partire dalle prime osservazioni, passando per la determinazione dell’orbita fino ad arrivare alle comunicazioni internazionali”.

asteroide terra asteroidi impatto

Come suggerisce il nome, l’asteroide 2012 TC4 è stato scoperto nel 2012 dal telescopio Pan-STARRS situato nelle isole Hawaai. L’orbita di questo oggetto non è nota con esattezza, tuttavia sappiamo che passerà a una distanza pari a circa due terzi rispetto a quella che ci separa dalla Luna.

Si tratta del miglior oggetto per esercitarsi, perché siamo sappiamo con certezza che l’orbita di 2012 TC4 non impatterà la Terra. Sarà importante per gli osservatori lavorare insieme – afferma Paul Chodas della NASA – per ottenere risposte precise”.

Per farsi un’idea, questo asteroide è di dimensioni analoghe a quello esploso sopra la cittadina russa di Chelyabinsk che nel febbraio del 2013 causò il ferimento di oltre 1200 persone. Stavolta però, come abbiamo già precisato, non c’è nulla da temere.

Fonte: space.com