Lo spazio è da sempre fonte di grande curiosità per gli osservatori, il tema caldo è sempre quello riguardante l’esistenza o meno di forme di vita intelligente. Il cinema sta riscoprendo l’esplorazione spaziale, si pensi al successo di pellicole quali Interstellar, Gravity o Arrival, quella che vi presentiamo oggi però non è una scoperta hollywoodiana.

Gli astronomi statunitensi nel 2012 hanno fatto una scoperta clamorosa, quasi inquitante per certi versi. Un oggetto non identificato, stranamente isolato e dall’elevato tasso metallico. Una sfera nello spazio profondo, qualcosa che gli scienziati non avevano mai visto. Si tratta di una creazione artificiale? Scopriamolo insieme.

La sfera misteriosa nello spazio

Cinque anni dopo la sua scoperta, si continua a discutere circa la natura della sfera metallica avvistata dagli astronomi. Non sono mancate ipotesi molto suggestive, relative a tecnologie extraterrestri.

sfera metallica nello spazio

Il primo avvistamento risale al 2012, 100 anni luce di distanza dal sole, si tratta di una sfera metallica di grandissime dimensioni. Per farsi un’idea, parliamo di un oggetto che supera di sette volte la grandezza di Giove, il più grande pianeta del nostro sistema solare.

LEGGI ANCHE Donald Trump non taglia il budget della NASA, ma la missione per Europa, il satellite di Giove, sarà rimandata

CFBDSIR 21490403, questo il nome che gli studiosi hanno assegnato alla sfera, si è ipotizzato fin da subito che potesse trattarsi di un pianeta interstellare, un corpo celeste che ha massa di pianeta ma non è vincolato a nessuna stella da legame di gravità.

Si sarebbe trattato del più vicino corpo celeste di questo tipo mai rilevato, ma gli ultimi studi escludono questa ipotesi. Si pensa a una nana bruna, corpo dalla massa molto elevata. Ulteriori osservazioni suggeriscono che la sfera in questione fosse parte di un gruppo di corpi celesti denominato AB Doradus.

LEGGI ANCHE Conquistare Marte potrebbe richiedere un radicale cambio nel corpo e nella mente

La sfera misteriosa avrebbe un’età compresa tra i 50 e i 120 milioni di anni, gli studiosi di Grenoble hanno respinto la teoria legata al gruppo AB Doradus, dunque siamo ancora nel più completo mistero. La comunità scientifica è divisa, non sappiamo cosa sia la sfera, sappiamo solo cosa non è: non è un pianeta interstellare, non è una nana bruna.

Gli appassionati di ufologia ritengono che la sfera possa essere un manufatto alieno, prova definitiva dell’esistenza di forme d vita extraterrestre. Il mistero rimane fitto, nei prossimi anni gli studiosi otterranno maggiori elementi per pronunciarsi.