in ,

Un’unica rete WiFi attreverserà tutta l’Italia: dal 2017 si potrà navigare gratis

Sta per prender vita una unica rete WiFi con 28mila access point per navigare gratuitamente in tutti i luoghi pubblici.
I protagonisti di questa iniziativa sono il ministero per lo Sviluppo economico, il ministero dei beni e attività culturali e del turismo e l’Agenzia per l’Italia digitale. Con la collaborazione di questi tre enti vedremo prender vita “Italia WiFi”, che prevede la creazione di una rete internet che verrà estesa su tutta la penisola e sarà resa disponibile per tutti i cittadini italiani e turisti.

Sarà quindi possibile navigare in Internet gratuitamente in piazze, musei, ristoranti, alberghi, stazioni. Questa identità digitale ci seguirà in tutti i nostri spostamenti sul territorio italiano: le mostre che abbiamo visitato, i treni che abbiamo preso, le piazze per cui siamo passati.
L’iniziativa sembra che sarà pronta a spiccare il volo nei primi mesi del 2017 e lo Stato ha già stanziato due milioni di euro di fondi per finanziare la fase di progettazione e sviluppo dell’applicazione e la creazione della piattaforma di appoggio che si collegherà agli hotspot distribuiti sul territorio.

L’idea è rivolta a tutti i turisti che si accingono a visitare il territorio italiano, garantendo loro una guida sicura e sempre disponibile durante ogni spostamento.

 

WiFi
L’iniziativa sembra che sia pronta per decollare nei primi mesi del 2017

Come funzionerà?
Tutto sembra esser molto semplice e di facile utilizzo. Per poter accedere al sistema bisogna scaricare un’app dedicata sul proprio smartphone, dopodichè si dovrà inserire una password fornita dal servizio di gestione.
Gli utenti italiani potranno sfruttare l’account SPID (ovvero il Sistema pubblico dell’identità digitale, per accedere ai servizi della pubblica amministrazione) a differenza dei turisti stranieri per cui è previsto un codice associato al numero di cellulare.

 

Ciò vuol dire che per chi verrà a visitare le nostre città avrà un accesso veloce alla rete internet e potrà collegarsi ad una piattaforma digitale intelligente centralizzata, gestita per via diretta dallo Stato Italiano. A loro volta gli enti dalla piattaforma potranno sapere quali sono le preferenze dei visitatori, individuare le loro abitudini, studiare i loro bisogni, scoprire quali sono i luoghi più visitati, l’efficienza dei mezzi pubblici, dei servizi, e dell’assistenza.

“Italia WiFi” avrà sicuramente un forte impatto sul settore del turismo consentendo alle città italiane di stare al passo con le smartcity europee, dove il “turismo digitale” si è da tempo sviluppato.

In passato ci sono state varie iniziative simili a quella di Italia WiFi, ma sono rimaste sulla carta e non hanno trovato realizzazione e attuazione nel concreto.
Seguiremo gli sviluppi ad inizio 2017 quando il progetto prenderà vita.

LEGGI ANCHE:
Facebook dichiara guerra alle “fake news”
Le previsioni di Kickstarter sul panorama tecnologico del 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

samsung sd card

SD di Samsung: ecco i possibili partner

Samsung notizie

Samsung News: tutte le notizie Hi-Tech di questa settimana