The last of us vendite serie tv
Immagine via Eurogamer

La vendita della parte uno di The Last of Us è aumentata grazie all’uscita della scorsa settimana del nuovo adattamento televisivo di HBO. La recente riedizione per Playstation 5 è 20esima nella classifica dei giochi con un aumento del 238% delle copie vendute rispetto alla settimana precedente. La serie tv ha attirato oltre 5 milioni di spettatori, registrando la seconda migliore premiere degli ultimi dieci anni per l’emittente TV, dopo quella dell’imbattibile House of the Dragon.

Quindi come previsto l’ottimo debutto della serie ha portato un aumento delle vendite dei videogiochi. Negli USA, The Last of Us: Parte 2 e The Last of Us Remastered sono diventati i videogiochi per PS4 più venduti su Amazon. A questo punto i livelli di vendite potrebbero rimanere più o meno stabili fino al possibile boom dopo la messa in onda l’episodio finale della serie tv, previsto per il 12 marzo.

 

Boom di vendite per il primo capitolo di The Last of Us grazie alla serie tv

La serie di The Last of Us è destinata a crescere ancora molto nel corso degli anni, soprattutto grazie all’uscita di The Last of Us: Factions, il nuovo videogioco multiplayer in produzione presso Naughty Dog. Lo studio presenterà il titolo quest’anno, ma al momento non ha ancora fornito una data d’uscita. Il nuovo gioco sembrerebbe essere il più ambizioso mai realizzato finora.

Non è una novità che il gioco di The Last of Us sia uno dei più apprezzati e premiati degli ultimi anni. Quindi rimane sempre uno dei titoli più venduti anche a distanza di tempo dalla sua uscita e nonostante la concorrenza. Tuttavia quando da un’opera nascono delle trasposizioni, si acquista inevitabilmente una nuova fetta di utenza. Sicuramente la trama di The Last of Us che riguarda l’epidemia e particolari creature infette ha suscitato interesse nel pubblico. Il quale vuole vivere in prima persona, l’esperienza che su schermo.

Immagine via Eurogamer