in ,

WhatsApp batte tutti: vince come app più usata dagli italiani, ma Telegram si difende

Telegram fa registrare un balzo del 150% rispetto lo scorso anno, cala invece Viber. Benissimo WhatsApp, prima della classe e ancora in crescita.

WhatsApp vince e stravince, confermandosi l’applicazione di messaggistica istantanea preferita dagli italiani, un genere di app ormai molto familiare e molto usate nel nostro Paese. Gli sms sono stati soppiantati, infatti, da uno strumento di comunicazione più pratico, veloce e gratuito, il che non guasta.

Alla nota icona verde però se ne sono aggiunte altre, come quella di Telegram, che negli ultimi mesi ha vissuto un periodo di grande fortuna dalle nostre parti. La classifica delle app più utilizzate in Italia ci forniscono dati molto importanti circa le nostre abitudini, scopriamoli insieme.

WhatsApp vince, Facebook Messenger seconda

Un’indagine svolta da Vincenzo Cosenza rende possibile un quadro chiaro circa le abitudini italiane. L’sms è ormai finito, ridotto a spazi marginali, le applicazioni di messaggistica offrono molte più soluzioni, compresa la possibilità di inviare comodamente contenuti multimediali.

whatsapp telegram app più usata dagli italiani

Pochi dubbi circa la medaglia d’oro, sono più di 22 milioni gli italiani che utilizzano WhatsApp, che sembra non aver intenzione di fermarsi facendo registrare un +19% rispetto allo scorso anno. L’app di messaggistica più diffusa sta continuando a rinnovarsi con nuove funzioni, come la Night Mode, ma la concorrenza non sta certo a guardare.

Secondo posto per Facebook Messenger, elemento chiave delle strategie di Mark Zuckberger, balzo del 25% rispetto all’anno scorso. In questo caso il servizio si concentra su un’utenza piuttosto giovane, soprattutto un range compreso tra i 25 e i 44 anni. Terza è Skype, la preferita da un’utenza professionale, otto milioni di utenti non sono comunque pochi ma si registra una flessione del 16%.

Continua a crescere Telegram, il + 150% rispetto allo scorso anno è un dato clamoroso, circa 3.5 milioni di italiani la usano frequentemente, il bacino d’utenza di riferimento è ancora più giovane di quello legato a WhatsApp, in questo caso parliamo di giovani tra i 15 e i 24 anni.

Poi arriva Viber, sul mercato da diversi anni ma non riuscita a sfondare, anzi c’è da riportare un calo del 40%. Quinta è WeChat, la più amata dai ragazzi cinesi, 280 mila utenti dalle nostre parti.

Fonte: hwupgrade.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Come il cervello si forma

I programmi di brain-training potrebbero non essere così determinanti per il cervello

Come si forma il ghiaccio alieno

Ghiaccio alieno: ecco come si forma nell’Universo