whatsapp-spiare

Quando arrivò su Instagram, le Storie suscitarono la rabbia degli utenti e un’accoglienza davvero fredda. Furono incorporate in WhatsApp poco dopo. Ma diciamo la verità: non è che ci piaccia tanto che l’applicazione mostri a chi ha pubblicato quel contenuto il fatto che è stato spiato. E che siamo stati noi! 

La buona notizia è che esiste un modo molto semplice per visualizzare le foto e i video pubblicati dai contatti in anonimo, in modo che non sappiano che ne abbiamo spiato il contenuto. Farlo è molto semplice. 

 

Brevi passi per spiare senza farsene accorgere!

  • Innanzitutto, aprire WhatsApp sul proprio telefono;
  • Nella parte inferiore dello schermo, toccare l’icona “Impostazioni”;
  • Quindi, andare alla voce “Account”;
  • Ora, selezionare “Privacy”;
  • Scorrere lo schermo e disattiva l’opzione “Leggi ricevuta”.

I passaggi mostrati sopra si riferiscono ad iOS, ma funzionano anche su dispositivi Android. Se il tuo smartphone funziona su questa piattaforma, occorre semplicemente selezionare l’icona a tre punti nell’angolo superiore dello schermo e aprire le impostazioni. Quindi, selezionare “Account” e toccare il menu “Privacy” nella pagina successiva. Infine, cercare l’elemento “Conferma di lettura” e deselezionarlo.

Ricorda: dopo aver seguito i passaggi che abbiamo mostrato qui, non sarà possibile a tua volta sapere chi ha visualizzato i tuoi post nello stato e i loro post. Tuttavia, le informazioni di visualizzazione vengono mantenute per audio e messaggi in gruppi.