in ,

Il nuovo stato Whatsapp non vi piace? Ecco come cancellarlo [Video]

Ecco una procedura rapida per la disattivazione dello Stato Whatsapp valida per tutti gli utenti Android, root e no root. Segui le indicazioni.

Diciamocelo francamente, il nuovo Stato Whatsapp non piace. Il team di sviluppo, stando all’opinione comune, ha decisamente fatto un passo falso. L’ultimo periodo, infatti, ha rivelato la scarsa propensione degli utenti ad assimilare la nuova funzione che, nello specifico, conferisce al client una connotazione decisamente social.

Proprio per questo, sono in molti a chiedersi se sia possibile cancellare subito il nuovo Whatsapp Status a favore della versione tradizionale con emoji e testo semplice. La risposta è sì, ed un grazie va al portale guptainformationsystems.com, preso come riferimento per la creazione di questa guida.

Il video che segue (in lingua originale inglese, ma facilmente comprensibile) riporta le istruzioni necessarie per portare a termine l’operazione. Per gli utenti Android, in particolare, è necessario che vi sia installata una versione ufficiale del client per la versione 2.17.60 (scaricabile direttamente da qui). Oltretutto, è necessario disporre del File Manager Solid Explorer che potete trovare qui di seguito tramite il nostro badge.

Molto bene. Con alla mano le nostre applicazioni procediamo seguendo le indicazioni. Vi sono due procedure distinte, una per utenti root ed una per utenti comuni.

Disattivare stato Whatsapp su smartphone rootStato Whatsapp

Se siete utenti root dovrete seguire questa semplice procedura. Entrate nella scheda Gestione Applicazioni dalle Impostazioni del Telefono e scorrete l’elenco delle app sino ad individuare Whatsapp Messenger. A questo punto forzatene l’arresto attraverso l’apposito pulsante che trovate in alto a sinistra. Una volta fatto questo aprite il File Manager e nella directory root seguite il percorso:
data > data > com.whatsapp > shared_prefs folder

Nel caso stiate utilizzando il File Manager sopra indicato (Solid Explorer), sinceratevi che dalle Impostazioni di programma vi sia il flag all’opzione Root Browsing Feature. Ora, all’interno della cartella shared_prefs, aprite il file com.whatsapp_preferences.xml.

Tramite il tool di ricerca individuate la voce status mode’ value=’1′, e cambiate l’1 in ‘0’. Adesso non resta altro da fare che salvare ed uscire. Rilanciamo l’applicazione precedentemente chiusa e godiamoci il ritorno del vecchio stato testuale con tanto di emoji. Avremo, infatti, le tre schede classiche per le Chiamate, le Chat ed i Contatti.

Disattivare stato Whatsapp su smartphone senza root

Se siete utenti con permessi di accesso limitati al terminale potete, invece, seguire questa semplice procedura. Abilitate l’installazione da Sorgenti Sconosciute seguendo il percorso logico Impostazioni Telefono > Sicurezza. Mettete il flag all’opzione e successivamente disinstallate la versione corrente del client. Scaricate la versione dell’app indicata al link precedente, che rimanda alla fonte sicura su APK Mirror per Whatsapp 2.17.60. Fatto.

In questo caso la procedura è ancora più semplice. Godetevi il vecchio stato e dite addio alla nuova versione. Ovviamente la procedura funziona se si mantiene questa revisione dell’applicazione. In tal caso, quindi, è necessario sincerarsi che dal Play Store di Google non siano attivi gli aggiornamenti automatici per l’applicazione.

Ci siete riusciti? Avete incontrato difficoltà? Se le procedura sopra descritta vi sembra complicata, date pure un’occhiata alla video-guida qui proposta. Fateci sapere che cosa ne pensate del nuovo Stato Whatsapp. Cos’è, in particolare, che non vi piace? Spazio a tutti i vostri commenti.

LEGGI ANCHEWhatsapp: come dettare un messaggio di testo, su Android ed iOS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

galaxy s8 pre-ordine online

Galaxy S8, ecco la data per il pre-ordine online

Whatsapp for Business

Whatsapp Business: nuovo client per piccole e medie imprese