Aggiornamento WhatsApp beta

Whatsapp Messenger è una piattaforma davvero straordinaria. Miliardi di utenti si affidano giornalmente al servizio, consci del fatto di poter entrare in contatto con i propri amici e con i propri gruppi tramite chat, chiamate vocali e video-chiamate, oltre che poter condividere documenti, file multimediali ed altri contenuti.

Ad ogni modo, le novità non si fermano certo qui, e con un prossimo aggiornamento potremmo assistere all’introduzione di un nuovo sistema che consenta di inviare soldi ai nostri amici tramite la piattaforma.

I rapporti stabilitisi tra la piattaforma IM di Mark Zuckerberg ed il governo indiano potrebbero portare alla creazione di un sistema di pagamento proprietario unificato (Unified Payments Interface).

Secondo le fonti, Whatsapp vorrebbe introdurre in India un sistema che consenta ai 200 milioni di utenti di trasferire denaro direttamente tramite l’app. Allo stato attuale, la novità riguarda da vicino il mercato indiano, ma non è da escludere a priori la possibilità che una simile implementazione avvenga anche negli altri mercati esteri. Una soluzione che ricalca appieno quella già vista per Facebook Messenger, che consente agli user americani di inviare denaro ai propri amici. inviare denaro con Whatsapp

La piattaforma di pagamento Whatsapp rappresenterebbe senz’altro un surplus che non si è ancora potuto apprezzare in soluzioni IM concorrenti come Telegram, e che di fatto potrebbe essere la mossa vincente per prendere le distanze e garantirsi un utilizzo più intensivo del client.

In aggiunta, il team di sviluppo Whatsapp ha previsto l’introduzione di una serie di nuove funzionalità a livello globale, come la possibilità di inviare più contatti all’interno di una chat contemporaneamente. Una novità che, per il momento, pare sia limitata soltanto ai sistemi operativi Android, ma che troverà applicazione anche su iOS nel corso delle prossime settimane.

TI piacerebbe inviare denaro attraverso Whatsapp? La reputi una funzione utile? Spazio a tutti i commenti.

 

FONTE