in ,

WhatsApp, torna la truffa del numero che ruba il credito

Una truffa dietro l’altra, su WhatsApp circolano numerosi messaggi che è meglio cestinare subito. Uno di questi riguarda un fantomatico numero di telefono in grado di appropriarsi dei nostri soldi.

Emergenza truffa permanente su WhatsApp, uno dei canali preferiti dai malintenzionati. Stavolta parliamo di un avvertimento riguardante la chiamata dal numero 0141455414, stando al messaggio in questione basterebbe rispondere per vedersi scalati ben 50 euro dal credito. Dobbiamo credere a questo allarme? Ovviamente no.

Si tratta di una truffa in giro da anni, un po’ quella che vi avverte circa la scadenza del vostro account. Vi tranquillizziamo subito, il vostro account è valido e resterà tale, non abbiate paura di rispondere alla telefonate perché non c’è nulla da temere. Seccatori a parte.

WhatsApp e il numero bufala e truffa

Alcune truffe non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Riadattiamo i celeberrimi versi di Antonello Venditti per raccontarvi un messaggio che è tornato in auge su WhatsApp negli ultimi giorni.

whatsapp truffa numero telefonico virus

Ricevere una telefonata può costare 2.50 euro al secondo al malcapitato ricevente? No, ovviamente, ma c’è un messaggio bufala che dice il contrario, suffragato dalla foto di un fogliettino su “carta intestata” Federconsumatori.

Come potete vedere, questo foglio avverte circa i rischi di una fantomatica minaccia per gli utenti. Fortunatamente non c’è niente di vero e i messaggi in questione non costituiscono un periodo, niente link e niente malware, resta soltanto l’ennesima catena da cestinare al volo.

Vi consigliamo invece di fare la massima attenzione a messaggi che presentano prospettive allettanti, come un buono Acqua & Sapone da 200 euro. Non vincerete niente, ma rischiate grosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Samsung Galaxy On Max: nuovo mid-range con fotocamera da top di gamma

PS5 potrebbe arrivare nel 2019 per contrastare Xbox One X