WhatsApp truffa
Photo by Dima Solomin on Unsplash

Dopo il concorso dei prodotti Ferrero gratuiti, non poteva mancare quello Nespresso. In queste ore, sta girando su WhatsApp un messaggio che promuove un quiz della famosa azienda di caffè. Nel messaggio si legge che, rispondendo a delle semplici domande, è possibile vincere una macchina da caffè Nespresso Vertuo. Tutto bello, vero? Purtroppo si tratta solo dell’ennesima truffa online.

Sembra che ultimamente i cybercriminali abbiano scoperto la passione per le truffe sui concorsi online. Questa volta, la malcapitata non è Ferrero, ma Nespresso. Tuttavia, la truffa si svolge in maniera pressoché identica a quella vista per il precedente concorso truffa. É importante riconoscere il tranello per evitare di farsi rubare i propri dati personali e non solo.

 

WhatsApp: come funziona la truffa del concorso Nespresso

Il messaggio arriva su WhatsApp da un contatto che molto probabilmente si ha in rubrica. Nel testo, insieme ad una breve descrizione del concorso, è presente un link per accedere al sito del quiz. Come con Ferrero, i malintenzionati si sono impegnati a dovere per ricreare un sito simile in tutto e per tutto a quello originale di Nespresso. Peccato, però, che sia tutto fumo negli occhi. Dopo aver risposto alle semplici domande del quiz, si viene avvisati della vincita. Per poter riscattare il premio, però, bisogna inoltrare il messaggio ad un tot di amici (diffondendo la truffa) e inserire i propri dati personali, compresi quelli della carta di credito, in un form. Non c’è bisogno di dire che, fatto ciò, non si riceverà nessun premio, anzi, i dati verranno rubati e venduti e, quelli della carta in particolare, utilizzati per svuotare il conto.

Quando si ricevono messaggi WhatsApp relativi a concorsi a premi, la cosa da fare è controllare online se effettivamente il concorso esiste. In questo caso, basta andare sul sito ufficiale Nespresso per rendersi conto che non esiste nulla del genere. Come al solito, la regola è sempre la stessa, mai cliccare link sospetti (anche se ad inviarli sono contatti in rubrica) per evitare spiacevoli sorprese. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.