WhatsApp logo ufficiale
WhatsApp

L’incubo di molti sta per diventare realtà. In queste ore, tramite un comunicato ufficiale, WhatsApp ha confermato l’arrivo di una versione a pagamento del suo servizio. Le anticipazioni arrivate da WABetaInfo nelle scorse settimane, quindi, si sono rivelate veritiere. WhatsApp Premium sta per arrivare. Cosa cambia per gli utenti?

Non è uno scherzo, una versione a pagamento di WhatsApp sta arrivando. Tuttavia, inutile disperarsi, la situazione non è così brutta come sembra. La versione gratuita del servizio di messaggistica continuerà ad esistere. Quella Premium sarà solo un’opzione rivolta agli account Business con necessità di funzioni aggiuntive. Andiamo a scoprire tutti i dettagli a riguardo.

 

WhatsApp a pagamento: ecco perché

É da diverso tempo che WhatsApp sta puntando a catturare l’attenzione delle aziende. Il lancio di una versione Premium in esclusiva per gli account Business non è altro che l’ennesima prova. Come già detto, la casa ha ufficialmente confermato l’arrivo della sottoscrizione a livello mondiale. A fronte del pagamento di una quota (mensile ?) sarà possibile ottenere un account business con una serie di benefici. Due di questi saranno: possibilità di gestire le chat su un massimo di 10 dispositivi e possibilità di creare link “clicca per chattare” personalizzati. Oltre a queste, arriveranno anche altre feature esclusive che Zuckerberg annuncerà nelle prossime settimane.

Nonostante l’annuncio ufficiale nelle scorse ore, la sottoscrizione WhatsApp Premium non è ancora disponibile al pubblico. Nel comunicato, la casa ha confermato che rilascerà ulteriori informazioni “in futuro”, probabilmente nelle prossime settimane (costo sottoscrizione, feature aggiuntive, ecc.). Restate in attesa per tutti gli aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: WhatsApp.com