Wind Tre Italia: unificazione in programma a partire dal secondo trimestre

Nel corso di questi ultimi mesi, a seguito della concessione dell’accorpamento societario da parte della Commissione Europea e della Delibera da parte del Garante per le Comunicazioni italiano (AGCOM), abbiamo assistito alle vicende che, entro il prossimo secondo trimestre, porteranno alla creazione di un network Wind Tre Italia che offra servizi ad ampio raggio sia nel settore mobile che in quello consumer domestico per la telefonia fissa.

Dopo l’unificazione fiscale avvenuta sullo scadere del 2016, oggi, apprendiamo della messa in opera dei lavori di unificazione delle compagnie, da realizzarsi a partire dalla seconda metà del 2017 e da concretizzarsi a pieno regime entro e non oltre il prossimo 2019.

La notizia è balzata all’orecchio degli utenti interessati attraverso una serie di risposte pertinenti inerenti domande ben specifiche sulla creazione della nuova joint-company Wind Tre e sulla tabella di marcia da seguirsi per portare a compimento l’unificazione.

Una situazione che, per gli utenti, comporterà la creazione di una rete che consenta di manifestare un diffuso miglioramento nella gestione del segnale e della velocità stessa, sia a livello di connessione ADSL/Fibra sia per la mobilità in 4G e 5G per le future infrastrutture di rete sul territorio nazionale.fusione wind tre italia

Qui di seguito, pertanto, riportiamo integralmente le risposte ufficiali riferite dalle rispettive compagnie alle domande degli utenti di cui vi parlavamo poco sopra:

Tre Italia:

Ciao Luca, l’integrazione delle reti di “3” e “Wind” comincerà nella seconda metà di 2017 ed è previsto che si completi nel 2019. Nell’arco di questo periodo, i clienti Wind Tre beneficeranno gradualmente della nuova infrastruttura di rete, con vantaggi tanto di copertura quanto di velocità di navigazione.

  • Wind:

Ciao Thomas, dal punto di vista dell’infrastruttura di rete Wind Tre ti offrirà un network ancora più perfomante ed esteso e, attraverso l’integrazione delle due reti, ci permetterà di sviluppare ulteriormente l’ultra broadband mobile (4G/LTE). L’integrazione delle reti di 3 Italia e Wind comincerà nella seconda metà del 2017 e si completerà nel corso del 2019. Durante questo periodo potrai beneficiare gradualmente della nuova infrastruttura di rete. Inoltre la nascita di Wind Tre S.p.A. non avrà impatto sul tuo piano tariffario: tutti i servizi inclusi nel tuo attuale piano tariffario/opzione continuano ad essere garantiti. Ulteriori novità per i clienti saranno disponibili nel corso del 2017.

L’intenzione pare chiara: portare un nuovo livello di interattività all’attenzione del consumatore, nel più breve tempo possibile. Non occorre altro da fare che pazientare affinché il nuovo operatore italiano Wind Tre unificato possa rivoluzionare il settore della telefonia mobile. Un piano che ha avuto origine lo scorso 31 Dicembre 2016 e che avrà modo di concretizzarsi negli anni a venire. Fusione Wind TRE H3g

Riuscirà la nuova compagnia a concedere agli utenti i benefici promessi nei tempi stabiliti? Lo scopriremo a tempo debito. Intanto, in attesa di un riscontro, rilascia pure qui la tua personale interpretazione dei fatti.

LEGGI ANCHE: Wind – Tre Italia: da fine anno insieme a livello fiscale


Approfondisci con: in
FONTE: