Windows 10: arriva il supporto all’integrazione con iPhone

Dopo i dispositivi Android tocca agli iPhone iniziare a comunicare con Windows 10

Il nuovo Fall Creators Update di Windows 10 permetterà al sistema operativo di Microsoft di integrarsi al meglio con il mondo smartphone. Dopo il fallimento del progetto Windows 10 Mobile, la casa americana punta all’integrazione del suo OS con gli smartphone Android e con gli iPhone. Dopo l’integrazione con Android arrivata la scorsa settimana, da oggi anche gli utenti iPhone iscritti al programma di beta testing Windows Insider potranno integrare lo smartphone con il proprio dispositivo Windows 10. 

Con la nuova build di Windows 10 Fall Creators Update, disponibile per gli utenti iscritti al circuito Fast Ring, sarà possibile per i possessori di iPhone sfruttare il supporto alla navigazione cross-platform che verrà, in futuro, ampliato con il debutto della nuova Timeline di Windows 10 che garantirà una completa integrazione tra desktop e smartphone. 

In ogni caso, già con questo aggiornamento sarà possibile iniziare a navigare su Internet dal iPhone, o da uno smartphone Android, per poi spostarsi su Windows 10. Gli utenti potranno scegliere tra le opzioni “Continua ora” , per aprire direttamente il sito che si stava visualizzando sullo smartphone anche su Edge in Windows 10, o “Continua Dopo” per ricevere un avviso nel Centro Notifiche che permetterà di aprire in un secondo momento il sito riprendendo la navigazione su PC.

Come detto, questa nuova funzione di integrazione tra smartphone Android e iPhone con un PC Windows 10 rappresenta solo il primo step di un processo più profondo. Microsoft punta ad avvicinare, a partire dal Fall Creators Update, il mondo Windows 10 con il mondo mobile. In futuro queste funzioni saranno disponibili anche per app di terze parti garantendo agli utenti nuovi strumenti per utilizzare al massimo i propri device. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sul futuro di Windows 10. 

Fonte


Approfondisci con: in
FONTE: