Nel corso di questi ultimi giorni lo sviluppatore di Redmond, Microsoft Corporation si è attivato a favore della concessione di una serie di nuovi aggiornamenti che anticipano l’avvento di un update cumulativo per il Redstone 4 da introdursi entro la prossima Primavera a cavallo tra i mesi di Marzo 2018 ed Aprile 2018.

Si tratterà di un moajor update che manifesterà una serie di ottimizzazioni importanti sia sotto il profilo della gestione grafica e funzionale sia della stabilità, cosa che vale tanto per quanto visto in ambiente Desktop che nel contesto aziendale della soluzioni Microsoft Windows Server, che recentemente hanno potuto contare sulle ultime Build 1803 Windows 10 seguitate al rilascio delle revisioni Preview Build 17035 del Circuito Insider Desktop.

Dopo una prima panoramica essenziale su questi ultimi firmware in aggiornamento, la società ha concesso anche lo step integrativo successivo in relazione agli ultimi pacchetti rilasciati nel Fast Ring per le versioni Windows 10 Build 17040 che apportano ulteriori e tangibili miglioramenti alle funzionalità interattive, grafiche e multimediali.

Nel corso di questi mesi avremo molto probabilmente a che fare con una serie di concessioni software a ritmo sostenuto, ma siamo certi che Microsoft riuscirà a concedere un update in linea con le aspettative di un pubblico che con l’ultimo Fall Creators update ha dovuto rinunciare ad alcune funzioni annunciate e non finalizzate.windows 10 build 17040 hdr sdr balance colorPer il momento, il nuovo sistema in Build Preview concede in uso la possibilità di variare il livello di luminosità dei contenuti SDR (Standard Dynamic Range) direttamente dalle Impostazioni di Sistema quando questi risultano in esecuzione su sistemi di visualizzazione HDR compatibili (HIgh Dynamic Range).windows 10 build 17040 tastiera swipeMigliorano, tra le altre cose, le opzioni di Accessibilità che offriranno supporto alla tastiera swipe anche in versione touch estesa. Ulteriori novità in tal senso, saranno da corrispondersi all’attenzione degli utenti Surface e di coloro che si servono dell’interazione Digital Pen tramite modulo Touchscreen on-board. Di fatto, lo sviluppatore ha operato una modifica sostanziale ad alcune gesture, consentendo l’aggiunta o l’eliminazione semplificata di spazi tra le lettere, la convalida del testo immesso e la cancellazione del pannello dedicato alla scrittura con il pennino.windows 10 build 17040 microsoft pen

In tal senso, quindi, l’obiettivo principale è quello di portarsi ad un’estrema semplificazione dei processi di scrittura e ad un utilizzo più rapido e di certo più intuitivo delle funzioni correlate. 

Per finire, inoltre, il developer americano introduce una serie di correttivi che puntano a migliorare non soltanto la reattività ma anche la stabilità in linea generale dell’intero sistema. Ovviamente, trattandosi di una Build in piena fase di sviluppo ci si attendono ulteriori interventi in tal senso che seguiteranno ad un’attenta fase di analisi e sperimentazione volta ad insediare inizialmente nuove funzionalità. Funzionalità che lasceranno poi spazio alle ottimizzazioni ai bugfix ed alle eventuali problematiche di sicurezza in un momento successivo pre-lancio.

Al momento, comunque, tra i bug segnalati da Microsoft i più importanti rispecchiano quelli avutesi nel contesto dell’applicazione Mail, in Cortana, Narrator e per il non corretto funzionamento delle connessioni VPN (Virtual Private Network), oltre che la mancata notifica degli alert da Cortana ed altri problemi minori che sono stati evidenziati nel changelog ufficiale.

Modifiche generali, miglioramenti e correzioni per PCWindows 10 bug

  • Abbiamo aggiunto le impostazioni che ti consentono di visualizzare e gestire la cronologia delle attività, che Cortana utilizza per consentire di riprendere da dove hai interrotto. Trova queste impostazioni in Impostazioni> Privacy> Cronologia attività.
  • Abbiamo risolto un problema in cui i profili di rete potevano cambiare da privato a pubblico dopo l’aggiornamento alla build precedente.
  • Abbiamo risolto un problema che causava la mancanza di caselle di controllo da alcune app Win32.
  • Abbiamo corretto un refuso nelle impostazioni della cartella controllata di Windows Defender Security Center.
  • Abbiamo risolto un problema che non consentiva di rimuovere completamente Windows.old
  • Abbiamo risolto un problema in cui Narrator non rispondeva quando si apriva la barra per la previsione testo della tastiera hardware. Abbiamo anche risolto un problema in cui Narrator non leggeva la parola quando il focus virava nel contesto della barra.
  • Abbiamo risolto un problema in cui la schermata “Working on updates” era nera con una piccola scatola colorata a tema anziché interamente colorata a tema.
  • Abbiamo risolto un problema che ha portato alcuni utenti Insider a riscontrare una schermata verde con l’errore BAD_POOL_CALLER.
  • Abbiamo risolto un problema grafico conseguente all’utilizzo delle app UWP che talvolta lasciavano un’ombra grafica esterna dopo la loro chiusura.
  • Abbiamo risolto un problema per cui lo scorrimento inattivo delle finestre non funzionava se Excel 2016 era in primo piano.
  • Abbiamo risolto un problema che causava uno sfarfallio notevole quando si utilizzavano i tasti di scelta rapida o un touchpad di precisione per passare da un desktop virtuale all’altro.
  • Abbiamo risolto un problema in cui XAML Reveal non avrebbe seguito il mouse fino al primo clic, visualizzando invece l’intero elemento illuminato. Questo problema era visibile nelle Impostazioni e in altre UI basate su XAML nelle ultime build.
  • Abbiamo risolto un problema con conseguente modifica della frequenza di feedback nelle impostazioni di feedback e diagnostica non persistenti dopo aver abbandonato la pagina ed essere rientrati.
  • Abbiamo risolto un problema in cui Start non si apriva se si premeva il tasto Windows quando il menu di sistema dalla finestra Prompt dei comandi o Task Manager era aperto.
  • Abbiamo risolto un problema per le app compatibili con lo streaming sul tuo PC, che dopo aver effettuato l’aggiornamento si sono portate alla visualizzazione di una schermata nero con il solo cursore in primo piano.
  • Abbiamo risolto un problema in cui il pulsante “Aggiungi” nella sezione PIN delle impostazioni delle opzioni di accesso non funzionava per gli account locali.
  • Abbiamo aggiornato l’icona per le raccolte in Cortana.
  • Abbiamo aggiornato la tastiera touch in modo che il margine tra ogni tasto sia solo visivo.
  • In base al tuo feedback, la funzionalità per ripristinare le applicazioni che si sono registrate per il riavvio dell’applicazione dopo il riavvio o l’arresto (tramite le opzioni di alimentazione disponibili nel menu Start e in varie altre posizioni) è stata impostata solo per gli utenti che hanno abilitato “Usa il mio segno” – in informazioni per completare automaticamente l’impostazione del dispositivo dopo un aggiornamento o il riavvio “nella sezione Privacy in Impostazioni opzioni di accesso.

Problemi notiWindows 10 problemi

  • Se si riscontrano discontinuità funzionali n Mail, Cortana, Narrator o alcune funzionalità come Windows Media Player, consultare questo post: https://aka.ms/Rsrjqn .
  • I giochi popolari di Tencent come League of Legends e NBA2k Online possono causare il bugcheck (GSOD) dei PC a 64 bit.
  • Le VPN che utilizzano finestre popup personalizzate durante i tentativi di connessione potrebbero non riuscire a connettersi restituendo l’errore 720.
  • A causa di un bug introdotto su questa build, potresti non ricevere tutte le tue notifiche da Cortana. I promemoria non sono interessati da questo bug, ma potresti non ricevere altre notifiche Cortana che ti aspetti. Stiamo lavorando per risolvere questo problema e rilasceremo la correzione in una prossima release.
  • La finestra di dialogo Proprietà per Questo PC in Esplora file non funziona e non può essere richiamata dal menu di scelta rapida.
  • Gli insider con determinati antivirus di terze parti e OneDrive Files on Demand abilitati potrebbero visualizzare un errore che cita “OneDrive non può connettersi a Windows”.
  • AGGIUNTO: [SVILUPPATORI] La distribuzione di un’app x86 su un PC x64 genera errori di distribuzione “FileNotFound” se sul PC di destinazione è in esecuzione Build 17040. La distribuzione di un’app x64 su un PC x64 in remoto o su un’app x86 su un PC x86 funzionerà correttamente.

Ricordiamo, infine, che si consiglia sempre di effettuare l’installazione delle nuove Build su un PC da destinare al testing delle nuove release, allo scopo di non pregiudicare il corretto funzionamento del vostro sistema a causa di release potenzialmente instabili. Sei un utente Insider? Che cosa ne pensi delle ultime novità? Resta sintonizzato per ulteriori aggiornamenti.