A pochi giorni dal lancio dell’ultima Insider Build, Microsoft rilascia la nuova versione Windows 10 IP 15046 Desktop nel Fast Ring. Come ormai noto da settimane il Creators Update è completo e si lavora al fine di risolvere i bug noti e per le ottimizzazioni delle performance.

Sicuramente una delle informazioni più importanti in merito alle ottimizzazioni si ha con la possibilità di limitare l’installazione delle app non provenienti dal Windows Store. Accanto alla già presente possibilità di procedere ad una totale disattivazione delle funzioni si affiancano ora due ulteriori opzioni attiva: soft e hard.

Nel primo caso appare un prompt il cui compito è quello di visualizzare un promemoria, sebbene vi sia anche il pulsante per procedere all’installazione. Nel secondo caso manca invece il pulsante per l’installazione, come visibile dalle immagini che seguono in gallery.

Negli USA la software house ha previsto l’implementazione delle funzionalità “stile Handoff”, che consentono di riprendere il lavoro su un nuovo device da dove si era interrotto, in Cortana. L’assistente vocale mostra adesso app, file e siti web aperti nel browser Microsoft Edge. Prima, invece, mostrava soltanto i siti web.

Tra le altre ottimizzazioni è stata previsto il ritorno al layout cromatico originario per Cortana sulla taskbar, una nuova icona per il Gaming ed una nuova notifica nel system tray per Windows Defender. Di seguito, invece, la lista dei bug risolti con questa nuova versione.

Windows 10 – Bug fix ed ottimizzazioniWindows 10 bug

  • Risolto il problema di aggiornamento build fallito a causa di una chiave di registro corrotta
  • Risolto il problema per cui la taskbar o Edge smettevano di rispondere e richiedevano di passare attraverso Gestione Attività per riavviare Explorer.exe
  • L’autenticazione facciale con Windows Hello dovrebbe essere tornata a funzionare in Surface Pro 4 e Pro Book
  • Lo sfondo di Cortana è ora nero invece di grigio
  • Risolto un problema di rendering delle Tile di Start in modalità tablet su dispositivi ad alto DPI
  • La combinazione Shift+F10 per aprire i menu contestuali in Edge torna a funzionare
  • Risolto il problema per cui l’uso delle frecce destra e sinistra in Edge causava la navigazione avanti e indietro nella cronologia
  • Risolto un problema per cui non si riusciva a copiare una password dall’estensione di LastPass a Edge
  • Risolto un problema per cui Edge era lento ad aggiornarsi nelle operazioni di trascinamento dell’app in finestra
  • Risolto un problema di Edge per cui, dopo aver aperto una nuova scheda, i tooltip venivano renderizzati in background e non in primo piano
  • Risolto un problema per cui una scheda di Edge portata in una finestra indipendente non accettava più l’input dell’utente
  • Risolto un problema per cui Edge veniva lanciato con il click della Surface Pen se quella era l’impostazione configurata nelle impostazioni [sic]
  • Risolto un crash di Edge quando si cerca di cancellare caratteri inseriti con un IME (giapponese, cinese..)
  • Risolto un problema di drag & drop tra app non funzionante su PC con più monitor dai DPI differenti
  • Sistemata l’icona del programma Insider nelle Impostazioni
  • Ora le finestre di un PC multi-monitor non si trasferiscono più tutte sul monitor principale in una sessione di Remote Desktop da un PC con un monitor solo
  • Il sensore archiviazione in Impostazioni > Sistema > Archiviazione ora elimina correttamente i file presenti nel Cestino
  • Rimossi alcuni elementi vuoti mostrati per errore nella pagina di installazione dei componenti aggiuntivi di Windows
  • La procedura di reset PC, che non funzionava nell’ultima build, è stata sistemata
  • Risolti problemi di affidabilità quando si monta una ISO
  • Risolto un possibile crash quando si barrano delle parole scritte a mano per eliminarle in certe app
  • Risolto un problema di comparsa dell’IME in coreano
  • Risolto il problema 0x8020002B che potrebbe comparire quando si tenta di aggiornare delle app dal Windows Store
  • Risolto un problema di allineamento nelle opzioni di autenticazione
  • Risolti i crash e i problemi di stabilità degli strumenti per sviluppatori di Edge
  • Ora la pressione ripetuta del tasto F12 per richiamare gli strumenti per sviluppatori di Edge apre una sola finestra
  • Risolto un crash di Edge se si agganciano e sganciano ripetutamente gli strumenti per sviluppatori di Edge

Restano da risolvere ancora diversi problemi che riportiamo qui di seguito in elenco:

Windows 10 – Problemi notiWindows 10 problemi

  • Alcuni PC si bloccheranno al 71 per cento dell’installazione della nuova build e torneranno a quella precedente. Maggiori informazioni QUI.
  • Alcuni giochi potrebbero minimizzarsi da soli nella taskbar
  • Alcune configurazioni hardware potrebbero causare un lampeggiamento verde della finestra di riepilogo dello streaming live all’interno della Barra di Gioco. Questo è visibile solo a chi sta effettuando lo streaming e non incide sulla qualità dello stesso
  • Alcune app UWP potrebbero mostrare il nome del pacchetto e non il loro nome reale nella barra del titolo
  • La pressione di F12 in Edge quando gli strumenti di sviluppo sono già aperti potrebbe non riportare il focus sulla scheda in cui gli strumenti sono aperti, e viceversa
  • In alcuni casi, F12 potrebbe essere lanciato in background e non in primo piano
  • In alcuni setup multi-monitor, il contenuto dei monitor secondari potrebbe non essere più visualizzato ad eccezione del puntatore del mouse. Un riavvio del sistema risolve, così come disattivare e riattivare il desktop esteso nelle Impostazioni
  • Alcuni Insider riportano l’errore 0x80070228 durante il download della build. Ulteriori dettagli QUI.

LEGGI ANCHE: Windows 10 aggiunge il supporto per i video a 360 gradi