windows 10 occhi

Microsoft pensa agli utenti affetti da disabilità, pensiamo ai malati di sclerosi laterale amiotrofica, in arrivo c’è un sistema di tracking oculare da integrare in Windows 10, l’ultimo sistema operativo di Redmond.

Windows 10 è un vero e proprio laboratorio creativo, tante sono le novità in arrivo e tra queste c’è la possibilità di gestire le operazioni sullo schermo solo tramite il movimento degli occhi. Scopriamo insieme di che si tratta.

Tracking oculare in arrivo su Windows 10

Gli utenti alle prese con disabilità cognitive o motorie avranno la possibilità di gestire applicazioni e scrivere su tastiere appositamente pensate per loro. Questa feature è nata dalla partnership con Tobii, azienda specializzata in questo tipo di soluzioni.

windows 10 occhi

La funzionalità in questione è attualmente in fase beta, per testarla basta iscriversi al programma Windows Insider e disporre di specifiche configurazioni hardware – avere, ad esempio, di Eye Tracker 4C – in seguito sarà possibile utilizzare il tracking oculare su altri dispositivi.

Non sappiamo ancora quando l’aggiornamento verrà rilasciato ufficialmente, con tutta probabilità arriverà l’anno prossimo in primavera insieme all’aggiornamento Redstone 4. Difficile invece che tale funzionalità venga compresa nel Fall Creators Update, aggiornamento di sistema che arriverà sui nostri computer questo settembre.