La location di Seattle ha ospitato un Pax West 2017 in cui Microsoft si è resa protagonista di nuove interessanti rivelazioni in merito al contesto gaming delle piattaforme digitali XBox One, verso le quali è giunta conferma di supporto alle tecnologie di input con mouse e tastiera. Ma le novità non si sono di certo limitate soltanto a questo.

Mike Ybarra e Major Nelson sono di fatto intervenuti in un botta e risposta che ha concesso in esclusiva alcuni nuovi dettagli inerenti le console e le ottimizzazioni da prevedersi nei confronti degli ambienti gaming e del cross-play.

Mike Ybarra ha esordito sottolineando l’affinità architetturale delle piattaforme XBox One X ed XBox One S, le quali dispongono di fatto della medesima struttura hardware che gli consente di sfruttare in ambo i casi le potenzialità di supporti Premium dal punto di vista della capacità di elaborazione dati. La stretta affinità dell’architettura con i sistemi di generazione precedente consentirà anche un intervento immediato dello sviluppatore con le piattaforme XBox One X fin da subito.Xbox-One-X-Project-Scorpio

Tornando al discorso inerente il supporto a mouse e tastiera si apprende della possibilità di concedere ampia libertà allo sviluppatore per quanto concerne la scelta di implementare o meno il metodo di input sopra menzionato, fermo restando che in multiplayer si dovrà propendere necessariamente ad una limitazione che garantisca un’affinità interattiva tra le parti, visto che un utente provvisto di mouse e tastiera potrebbe effettivamente risultare avvantaggiato rispetto ad un avversario munito di controller.

Il primo titolo a prevedere pieno supporto alle nuove tecnologie sarà Minecraft, il cui esordio è atteso a breve termine. Traslando l’attenzione in ambito cross-play, invece, introduciamo quanto confermato da Ybarra in merito alla stretta collaborazione stabilitasi tra XBox e Nintendo, la quale concederà in uso una pletora di nuovi titoli compatibili.

Ad ogni modo le intenzioni del colosso di Redmond sono ben altre, e prevedono anche la collaborazione di major society della sfera gaming & console di alto livello come Sony, chiamata direttamente in causa da Nelson nel corso di un suo intervento avutosi nel corso della manifestazione.

La Conferenza Stampa si è conclusa poi con le informazioni chiave sulle libertà da concedere agli sviluppatori in merito alle opzioni per la gestione privilegiata della risoluzione e del framerate. Comunque sia l’utente e la sua soddisfazione restano al centro dell’interesse Microsoft, il cui scopo è chiaramente quello di garantire un miglior margine di flessibilità ed un’esperienza utente quanto mai soddisfacente sotto ogni punto di vista.

Una serie di novità e funzioni che si accompagneranno ad un nuovo livello di layout per l’interfaccia grafica della Dashboard, ora decisamente più a portata d’utente ed esteticamente appagante. Voi che cosa ne pensate di tutti questi nuovi cambiamenti? Spazio a tutte le vostre personali considerazioni al riguardo.

FONTE