, ,

XBox One X: compatta, potente, all’avanguardia. Ecco la nuova console Microsoft in arrivo a Novembre 2017

Microsoft Corporation ha annunciato ed ufficializzato la nuova console XBox One X. Cosa offrirà e quanto costerà la piattaforma? Scopriamolo subito.

La quarta generazione di console del costruttore di Redmond approderà al mercato nel corso del prossimo mese di Novembre 2017, sotto il nome di XBox One X. Un prodotto che promette il massimo della qualità con il minimo ingombro ed un prezzo accettabile.

La possibilità di giocare i titoli con risoluzione Ultra HD rappresenta di certo un plus per tutti quegli utenti che non intendono scendere a compromessi in termini di qualità d’immagine ed esperienza di gioco. Questa condizione, unitamente alla promessa di una retrocompatibilità mirata nei confronti di alcuni titoli precedenti non dispiacciono certo ad una clientela che potrà portarsi a casa la diretta rivale di PlayStation 4 Pro a €499.

Consci del prezzo decisamente più elevato rispetto alle controparti Sony (circa €100), possiamo comunque dire che la prossima Microsoft XBox One X promette bene su ogni fronte, ed il prezzo è in questo caso ampiamente giustificato dalla dotazione hardware di prim’ordine, che consente oltretutto di fruire i giochi in 4K.

Al momento, nessun accenno è stato fatto in merito alla possibilità di poter sfruttare le console gioco per la fruizione di contenuti su piattaforme dedicate alla realtà aumentata e mista. Ma che cosa troviamo all’interno di questa nuova straordinaria console digitale destinata al gaming?

Scheda Tecnica Microsoft XBox One XXBox One X

La Conferenza Microsoft di quest’anno ha incentrato l’attenzione nel comparto hardware del settore gaming, proponendo l’annuncio di avanzate piattaforme elettroniche fondate su processori di ultima generazione e prestazioni al di fuori dalla norma.

Per quanto riguarda il comparto performance di questa XBox One X si è discusso a proposito di una CPU Octa-Core custom basata su architettura x86 ed operante a frequenza reference pari @2.3GHz, con GPU avente clock @1.172MHz e ben 12GB di memoria video dedicata. Il comparto memorie, anche in questo caso, non delude e basa la propria efficacia sull’utilizzo di un hard disk dedicato da 1TB, cui si affianca anche un’unità ottica di lettura Ultra HD Blu-Ray Disk, compatibile con il formato 4K.

Il numero delle unità di calcolo ora disponibili viene triplicato rispetto alla generazione precedente, ed è possibile registrare un incremento assoluto in performance pari ad un fattore 4.5X rispetto ad XBox One. In tal caso, quanto appena detto si traduce in un’incredibile 6 teraflops di potenza di calcolo teorica, ben lontana dai 4.2 teraflops fatti registrare dall’antagonista Playstation 4 Pro.

Ad ogni modo, tutte le ottimizzazioni così disposte hanno introdotto una seria rimodulazione verso l’alto dei listino prezzi per la concessione al pubblico consumer. In questo frangente, è impossibile non notare la discrepanza di prezzo tra la PS4 Pro (al lancio $399) e la nuova console di casa Microsoft ($499).

Microsoft, in luogo di un’ulteriore diminuzione del prezzo di vendita di PS4 Pro, dovrà ingegnarsi non poco per assicurarsi il favore di un pubblico sempre più orientato all’intrattenimento Sony. In questo caso, l’entusiasmo per l’utilizzo di videogiochi in 4K potrebbe riaccendere il desiderio di molti consumatori, ma questo è ancora da vedere. Di seguito, un riassunto tecnico delle caratteristiche essenziali della console:

  • CPU e Prestazioni: 6 teraflops con GPU clock @1.172Ghz
  • Memoria vRAM: 12GBs GDDR5 @326GB/s memory bandwidth
  • 8 million plus pixels
  • Supporto HDR
  • Supporto Wide color gamut
  • Compatibile Premium Dolby Atmos sound
  • Lettore 4K UHD Blu-ray
  • Raffreddamento: Liquid-cooled vapor chamber

Microsoft XBox One X: compatibilità videogameMicrosoft XBox One X

Phil Spencer, a capo della divisione Microsoft XBox, ha annunciato come la più potente console mai creata si possa rendere compatibile con una pletora di giochi appartenenti a generazioni di console precedenti con upscaling diretto al 4K. Le nuove piattaforme si arricchiranno con oltre 400 titoli appartenenti all’epoca XBox 360, come i più grandi classici di Crimson Skies. Gears of War 4, Forza Horizon 3, Minecraft, Resident Evil 7, Final Fantasty 15, Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, Rocket League.

In aggiunta, decine e decine di titoli appartenenti ad XBox One verranno aggiornati gratuitamente al fine di sfruttare appieno le potenzialità della nuova console. Sul palco dell’E3, in particolare, sono stati presentati 42 nuovi giochi e 22 esclusive. Quale sono state le novità annunciate dal numero uno della divisione gaming di Microsoft Corporation?

Primo fra tutti Anthem di Electronic Arts, che in 4k ha davvero regalato intense emozioni, e non soltanto per la risoluzione grafica. È uno shared-world RPG d’azione davvero particolare. Qui, i Freelancers sfidano i selvaggi al di la del muro, esplorando un mondo vasto pieno di bestie feroci e spietati predoni, ma allo stesso tempo anche pieno di tecnologie avanzate e tesori nascosti. Per svelare i misteri del gioco, i giocatori potranno operare anche in co-op con i propri amici .

In secondo luogo, particolare interesse ha destato Black Desert, un morpg decisamente poco Fantasy, in cui i giocatori potranno esplorare le terre alla ricerca di tesori, avventurandosi tra mille peripezie. Si potranno seguire rotte commerciali, diventare mastri artigiani, allevare cavalli o combattere con altre corporazioni.

Abbiamo poi The Last Night di Raw Fury, la cui grafica rimanda alle avventure Point&Click tipiche dei primi anni Novanta. Si tratta di un Cyberpunk bidimensionale open world creato con quattro distretti esclusivi ognuno con una propria architettura, cultura e attività distinte.

In Sea of Thieves, inoltre, si farà parte di un gruppo di pirati impegnati alla ricerca di tesori, mentre in Ori: Will of the Wisps.si potranno vivere intense emozioni avventurandosi alla scoperta dei misteri che circondano la foresta di Nibel ed il protagonista Ori.

Decisamente interessante anche Assassin’s Creed Origins, ambientato nell’antico Egitto ed avente come protagonista lo sceriffo egiziano Bayek. Ritorna anche Crackdown 3, dove saremo impegnati a combattere le nostre guerre sui tetti di una futuristica metropoli, e Minecraft per il quale si prevederà un approccio del tutto nuovo. In quest’ultimo caso, di fatto, si parlerà della fusione delle esperienze di gioco mobile, VR, PC e console.

Microsoft XBox One X: ci sono altre novità in programma?

Ulteriori novità vertono su quelli che saranno i titoli in uscita per la nuova console XBox One X nel corso dell’anno. Il prossimo 3 Ottobre 2017 assisteremo all’uscita di Forza Motorsport 7, cui seguiranno Metro Exodus (ispirato al celebre Metro 2033), Playerunknown’s BattlegroundsDeep Rock Galactic (ambedue sparatutto), State of Decay 2 (molto simile a The Last of Us, ma più incentrato sull’azione) in arrivo nel 2018 ed Overwatch: The Darwin Project.

Avremo poi Dragon Ball FighterZ (in arrivo nel 2018) e Code Vein. Per i più piccoli, inoltre, avremo anche Super Lucky Tale’s, una sorta di versione rivisitata di Super Mario in cui si corre, si salta e si collezionano monetine.

Queste sono state le novità annunciate da Microsoft per XBox One X in sede di Conferenza Stampa. Che cosa ne pensate del nuovo prodotto? Costa troppo? Spazio a tutti i vostri commenti ed a tutte le vostre personali considerazioni al riguardo.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…