Xiaomi: in arrivo il primo smartphone con supporto alla ricarica wireless

Xiaomi sta per presentare il suo primo smartphone Android compatibile con i sistemi di ricarica wireless. Scopriamo il nuovo teaser ed ulteriori dettagli.

Con l’avvento delle soluzioni top di gamma 2017 qualcosa nel panorama delle implementazioni del segmento mobile phone è cambiato a favore di un manifestato interesse tecnologico nei confronti della ricarica wireless che ha visto il coinvolgimento di nuovi protagonisti come Apple (recentemente portatasi all’acquisizione di PowerbyProxi) e l’affinamento di tecnologie pre-esistenti corrisposte da competitor come Samsung, OnePlus e Huawei che non hanno ancora potuto conoscere nella connazionale Xiaomi un vero e proprio rivale commerciale su questo fronte.

Le cose, ad ogni modo, stanno per cambiare drasticamente ed in tempo per la chiusura di un 2017 denso di novità sotto il profilo dell’innovazione tecnica delle componenti e dei sistemi mobile. L’adesione al Wireless Power Consortium (WPC) voluta da Xiaomi il mese scorso sta di fatto per concretizzarsi nella realizzazione di un device inedito che svicola dall’ideale logico-tecnico di reference design standard per introdurre invece una nuova line-up di prodotti che si scosti dai medio gamma della linea Redmi e dalle proposte top in-house della gamma Mi Phone.

Le indiscrezioni del periodo hanno ora una voce ufficiale che fa capo ad una teaser image ben precisa che annuncia due importanti novità che rimandano a caratteristiche essenziali inedite. L’immagine, che riproponiamo qui a seguire, riporta l’indicativo hashtag #YourBestSelfie, il quale presagisce chiaramente la presenza di un nuovo comparto multimedia rivoluzionario per il modulo frontale di scatto che ospiterà il nuovo arrivato.Xiaomi smartphone ricarica wireless

Ad ogni modo, da un’analisi più approfondita del riferimento grafico si scopre di più. Infatti, la presenza del logo in evidenza raffigurante il fulmine inscritto al cerchio in evidenza lascia chiaramente intendere il supporto alla ricarica wireless Xiaomi, che di fatto rappresenterà una vera e propria esclusiva.

Una caratteristica di fatto molto attesa da un pubblico che fino a questo momento non ha potuto beneficiare si un simile layer di implementazione. L’utilizzo di detti sistemi lascia chiaramente intendere anche un cambio radicale di design, in luogo del fatto che le tecnologie Qi non sono in grado di trasferire l’energia elettro-magnetica attraverso chassis in ceramica o in plastica e, pertanto, si renderà necessario l’ausilio di una back cover in vetro che consentirà di realizzare un device all’avanguardia ed al contempo esteticamente appagante.

A partire dal prossimo 2 Novembre 2017 tutti i nostri dubbi avranno modo di essere colmati. Saranno da prendere in considerazione i profili tecnici e tutte le innovazioni da conferire al misterioso terminale per il quale, al momento, non si hanno informazioni di rilievo. E mentre cresce l’hype in vista dell’evento ufficiale di presentazione, rinnoviamo il nostro invito a seguirci all’interno dei nostri canali per informazioni e dettagli ufficiali ed aggiornati. 

Che cosa ne pensate della ricarica wireless? La utilizzate, o quella che sembrerebbe essere la prossima killer feature Xiaomi si risolverà in un nulla di fatto? Spazio a tutte le vostre personali considerazioni al riguardo.


Approfondisci con: in
FONTE: Phone Arena