A non troppi giorni dall’uscita ufficiale del nuovo ed elegante Xiaomi Redmi Note 4X con processore Snapdragon 625, sono emersi molti rumors riguardanti un nuovo dispositivo della casa cinese, rumors che con la notizia di oggi sembra che si stiano materializzando in qualcosa di concreto, ovvero il presunto Xiaomi Mi 5C (detto “Meri“), altro smartphone destinato ad una fascia medio-bassa di mercato.

Xiaomi sui vari blog di tecnologia fa parlare molto di sé, ormai si sa’, e adesso torna a far parlare di sé grazie ad un test dello Xiaomi Mi 5C, il quale dovrebbe essere il primo dispositivo della casa cinese a montare un processore proprietario, quest’ultimo prenderà il nome di Pinecone V670 come annuncia la stessa Xiaomi, CPU octa-core che dispone di 4 Cortex-A53 @1,4 GHz + 4 Cortex-A53 @2,1 GHz e GPU Mali-T860 MP4.

Xiaomi Mi 5C

Come potete vedere dall’immagine, vengono confermate delle specifiche tecniche le quali erano già state intraviste con l’arrivo della certificazione 3C. Lo Xiaomi Mi 5C metterà a disposizione un display da 5,5 pollici FullHD (1920 x 1080) con protezione vetro 2.5D, fotocamera anteriore da 8 megapixel, mentre per la posteriore 12 megapixel, 3 GB di RAM, 64 GB di storage interno, il tutto avviato su sistema operativo Android 7.1.1 Nougat.

Se sei interessato a saperne di più sui processori proprietari, visita: Dettagli sui SoC al debutto con Mi 5C

Il nuovo dispositivo dell’azienda cinese verrà molto probabilmente rilasciato nella giornata del 28 Febbraio durante l’evento tanto atteso MWC 2017. Forse proprio uno dei migliori momenti dove rilasciare un medio di gamma ma sicuramente non sarà tutto quello che la Xiaomi ha da offrire.