Cattive notizie per tutti gli utilizzatori di soluzioni mobile Android Xiaomi Mi 5X che speravano in un porting diretto delle nuove ROM Android One sulla base dell’esperienza stock ultimamente maturata a vantaggio delle proposte del mercato smartphone per Xiaomi Mi A1

Di fatto, secondo quanto indicato dalle fonti, non è possibile stabilire una correlazione lineare dell’esperienza Android One in ambiente Xiaomi MI 5X a causa delle limitazioni imposte dalla struttura delle partizioni che pone in essere delle chiare e nette differenze. 

Con Xiaomi Mi A1 la società ha lanciato un nuovo trend operativo che abbandona la personalizzazione MIUI a tutto vantaggio di una user experience molto vicina a quella concepita da Google per i fan del robottino verde su Nexus e Pixel Phone. Il vantaggio di un utilizzo stock delle piattaforme porta quindi all’esclusiva di utilizzo per i device correlati ultimamente introdotti sul mercato delle soluzioni Android.Xiaomi Mi A1

Un’informazione valida in senso stretto, visto e considerato che non è possibile passare mutualmente da una ROM al’altra tra i due device nonostante struttura hardware ed estetica si presentino decisamente allo stesso modo. La trasposizione delle ROM è in definitiva resa impossibile dalle partizioni.

La community spera in un intervento diretto degli sviluppatori indipendenti, sebbene sia davvero difficile pensare che un porting software possa risolvere in maniera definitiva la situazione. Voi che cosa ne pensate? Vi piacerebbe poter contare su un’esperienza di utilizzo libera dalle personalizzazioni e votata alla semplicità?

Seguiteci per ulteriori approfondimenti ed aggiornamenti sintonizzandovi sui nostri canali e nel caso ve la foste persa consultate pure la scheda tecnica completa del prodotto che trovate a fondo pagina. 

Scheda Tecnica Xiaomi MI A1Xiaomi Mi A1

Display: Pannello Capacitivo Multi-Touch rounded IPS LCD Full-HD Resolution borderless con diagonale da 5.5 pollici @1920x1080p e rivestimento protettivo made in Cornig per il Gorilla Glass

Processore: Octa-Core System Qualcomm Snapdragon 625 Cortex A53 @2.53GHz

GPU: Adreno 506

Memoria RAM: 4GB LPDDR4 System

Memoria ROM: 64GB standard Flash Memory eventualmente espandibili dall’esterno tramite apposito slot per microSD Card

SIM Card: Formato Nano-SIM Dual-System

Fotocamera Principale Posteriore: Dual-Camera System con obiettivi da 12 Megapixel Teleobiettivo  sistema brevettato di stabilizzazione ottica di immagine (OIS)

Fotocamera Secondaria Posteriore: 12 Megapixel Grandangolare con sistema brevettato di stabilizzazione ottica di immagine (OIS)

Fotocamera Principale Anteriore: 5 Megapixel

Connessioni: modem LTE Categoria 12 (supporto bande: 1/3/5/7/8/20), WiFi ac doppia banda 2.4GHz/5GHz, Bluetooth ed USB 2.0 Type-C reversibiile, GPS con GLONASS Geo-System e BeiDou System

Sensori: Luminosità ambientale, Proximity sensor, scanner biometrico per le impronte digitali posto sul retro, accelerometro, giroscopio, bussola

Peso: 165 grammi

Batteria: 3.080mAh non removibile

Sistema Operativo: Android One 7.1.2 Nougat Stock release con previsto update ad Android Oreo entro fine anno

Prezzo al lancio: circa €199

Come di certo ricorderete dalle nostre anticipazioni si tratta di un terminale di fascia media che non viene commercializzato qui in Italia ma che può comunque essere raggiunto tramite import dall’Europa o da uno dei canali di distribuzione alternativi presenti sul web.

FONTE