La società cinese Xiaomi ha recentemente confermato le indiscrezioni che in settimana si sono susseguite a proposito di un MI MIX 2 descritto come un terminale dai bordi frontali inesistenti ed equipaggiato con le più recenti tecnologie mobile per i SoC. 

Nell’ultimo periodo abbiamo conosciuto le anticipazioni circa il design da conferire al nuovo smartphone in arrivo il prossimo 11 Settembre 2017 che sono seguitate ai concept video del noto designer Philippe Starck che nell’occasione si era portato alla descrizione di un telefono avente soltanto una cornice minima lungo la parte inferiore.

Una serie di indiscrezioni ed anteprime che si sono rivelate del tutto azzeccate, in luogo delle dichiarazioni e delle prove condivise dal CEO Lei Jun sul social network di Weibo.

Xiaomi Mi MIX 2 render

Xiaomi MI MIX 2 avrà pertanto un rapporto screen-to-body addirittura superiore a quello voluto con la prima generazione di prodotti che hanno lanciato questo nuovo paradigma di design tecnologico per gli smartphone. La riduzione al minimo delle cornici porta a massimizzare lo spazio d’interazione a schermo riducendo l’ingombro assoluto e concedendo in uso un terminale esteticamente appagante.

I tre lati della scocca sono quasi inesistenti, mentre sotto il cofano non troveremo lo Snapdragon 836 ma bensì la revisione 835 che come noto equipaggia gran parte delle soluzioni Android di quest’anno compresi i Galaxy S8 ed i più recenti Note 8 concorrenti.

In base alle ultime informazioni rilasciate online lo Xiaomi MI MIx 2 completerà la sua dotazione tecnica offrendo un display in tecnologia AMOLED con estensione da ben 6,4 pollici e risoluzione QHD @2560×1440 pixel in formato standard di visualizzazione 16:9. La casa madre offrirà il componente in tagli di memoria differenziati nelle versioni con 4, 6 ed 8 GB di memoria RAM affiancati da Flash ROM integrate da 64, 128 e 256GB. 

Le soluzioni punta-e-scatta del multimedia offriranno la prospettiva su obiettivi in risoluzione 19 Megapixel per il posteriore e selfie-cam da 13 Megapixel. Il sistema operativo di base sarà aggiornato all’ultima release pubblica ad oggi disponibile per Android 7.1.1 Nougat con previsto aggiornamento ad Android 8.0 Oreo e personalizzazioni proprietarie MIUI.

Even less

Publié par Starck sur jeudi 17 août 2017

La presentazione in programma per il prossimo 11 Settembre 2017 rivelerà finalmente tutti i retroscena di uno smartphone che si classifica come degno avversario delle soluzioni top di gamma concorrenti di quest’anno nel contesto Android Phone.

Nel corso della conferenza stampa avremo quindi modo di apprezzare tutti i miglioramenti e gli upgrade hardware applicati a questa generazione di prodotto. Unica nota stonata? Pare che anche questo device non vedrà la luce in Europa e ci si dovrà quindi affidare a canali di vendita alternativi online. 

Voi che cosa ne pensate di questi prodotti? Vi piacciono? Spazio a tutti i vostri commenti ed a tutte le vostre personali considerazioni al riguardo in attesa di un resoconto dettagliato in diretta dalla manifestazione.

FONTE